Orlandi: “Siamo al 50%” Pareggio giusto: Pontedera Buona squadra"

Orlandi: “Siamo al 50%” <small class="subtitle">Pareggio giusto: Pontedera Buona squadra"</small>

Mister Indiani, allenatore Pontedera

“Abbiamo giocato benissimo nel primo tempo e meritavamo di vincere con quattro o cinque reti di scarto. Poi ci siamo deconcentrati. Non si può subire una rete come la prima. Vuol dire che soffriamo dei cali di concentrazione pazzeschi”.

“Non è un caso – prosegue il mister -. Noi siamo questi. All’inizio del campionato girava tutto per il meglio. Ora stiamo avendo qualche problema. Nel secondo tempo abbiamo smesso di giocare.”.

“Quando D’Errico ha segnato il due a uno, si è spostato a destra. Avevo dato indicazioni ai miei, anche se non le hanno prontamente recepite e ci hanno messo un po’ prima di cambiare”.

Un due a due così maturato, alla luce di quanto letto sui giornali, potrebbe ingenerare qualche dubbio negli spettatori…

“Sappiamo dello scandalo scommesse. Ma fino a quando non ci sono prove stiamo parlando del nulla.”

Mister Orlandi, allenatore Barletta.

In settimana ha parlato di sassolini da togliersi dalla scarpa nei confronti della stampa…

“Quello che ho detto è quello che ho percepito. E’ una riflessione di tre mesi. La realtà è che spesso ci sono stati dei commenti relativi a partite non viste e si è voluto mettere in evidenza la negatività della squadra”.

Stiamo parlando di una squadra che ha dei limiti e che non ha mai vinto una partita in casa…

“Ho detto che questa squadra è molto giovane e che ai ragazzi occorre dare il tempo di crescere. Tre mesi sono pochi: i risultati si potranno vedere a lunga gittata”.

Quest’estate ha detto, prima dell’esordio col Pisa, che la squadra era valida…

“Ci è mancato La Mantia. Questa squadra ha un margine di crescita del 50% e La Mantia ci può aiutare”.

Perché Allegretti non rientra più nel progetto? Sappiamo che il calciatore è pronto e che non gioca nonostante abbia recuperato…

“Non è così. Il medico mi ha detto che c’è un problema di calcificazione. Nel gioco c’è lo scontro fisico e lui non è ancora a disposizione”.

E su Pippa?

“Pippa ha recuperato ed oggi si è allenato con noi”.

Ci assicura che Allegretti non parta a gennaio?

“Non posso assicurare nulla…”.

Ma il tecnico non partecipa alle scelte della società?

“Certo. Ma allegretti non è ancora pronto per giocare”.

Come valuta le pesanti contestazioni a Martino?

“Mi dispiace. So la professionalità e le capacità del Direttore Martino.”

Il due a due di oggi è più merito del Barletta o demerito del Pontedera?

“Primo tempo giocato sottotono. E’ stato un fatto di testa. Poi ci siamo ripresi. Nel secondo tempo abbiamo reagito. Credo che alla fine il risultato sia giusto”.

Dopo il primo tempo sconcertante cosa ha detto ai ragazzi?

“Ho chiesto loro di continuare e di avere fiducia. A questo Barletta darei ora un sei meno.”

Come vede Cicerelli?

“Quando giochiamo in casa il calciatore non è sereno. Alcune giocate non gli riescono perché ci tiene molto a dimostrare il suo valore davanti ai suoi tifosi”.

Perché il Barletta non ha preso un vice-La Mantia?

“Andrea fa giocare bene la squadra grazie alle sue caratteristiche. In questo campionato occorre trovare un calciatore con le caratteristiche giuste sotto il profilo morale. E non è facile. Il nostro obiettivo è quello di creare una struttura che possa garantire un buon campionato il prossimo anno.”

Carlo Ilari, centrocampista Barletta

“Non mi era mai capitato di essere capocannoniere di una squadra. Non siamo riusciti ad esprimere il nostro miglior gioco nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e bisogna fare i complimenti a tutti”.

Come valuti il tuo momento personale? 

“Arrivare l’ultimo giorno di mercato è sempre difficile. Manca la preparazione e non conosci i tuoi compagni. Un mese e mezzo fa abbiamo riscontrato dei problemi e il tecnico mi ha messo in campo dal primo minuto non appena c’è stato il mio recupero.”

Quanto manca Allegretti?

“La sua esperienza fa bene a qualunque squadra. Aspettiamo di riaverlo.”

Che voto date al Barletta in questo girone d’andata?

“Si può fare meglio. In questa seconda fase stiamo migliorando. Non siamo sulla sufficienza, ma cercheremo di fare un girone di ritorno all’altezza”.

In questa squadra mancano i leader, visto che Allegretti è partito e che Pippa è in procinto di andare…saresti pronto a fare il leader?

“Non credo che in questa squadra serva un leader. Con Zìgon occorre giocare meno volte palla alta e cercare più gli scambi con palla a terra”.

Nel girone di ritorno tiuscirete a sfatare il tabù del “Puttilli”?

“Penso proprio di si.”

D’Errico, centrocampista Barletta

“Ho sbagliato qualche gol recentemente. Finalmente è arrivato. Spero almeno di farne 5 in questa stagione.”

Il gol è arrivato nel momento in cui sei passato dall’altra parte. Preferisci giocare esterno a destra o a sinistra?

“L’importate è trovarsi in una posizione in cui poter essere pericoloso.”

Camilleri, difensore Barletta

“Primo tempo disastroso. Abbiamo sbagliato tutto. Poi abbiamo gatto benissimo nel secondo tempo. Ci siamo guardati in faccia ed abbiamo reagito. Siamo stati 45 minuti in balia degli avversari ed abbiamo sofferto i due attaccanti. Liverani è stato molto bravi a tenere aperta la partita. Nel tunnel c’era una brutta situazione e va grande merito ai ragazzi perché non era per niente facile reagire. Una reazione del genere mi fa solo pensare ad una squadra viva, che migliora pertita dopo partita nonostante i difetti.”.

Come state vivendo questo momento di contestazione e di partenze?

“Non c’è da viverli in un modo particolare. Chi sta scendendo in campo la domenica deve solo pensare a lavorare e a tenere lontane le contestazioni e ciò che può intaccare la serietà del lavoro quotidiano. Abbiamo tre partite ravvicinate e la prossima la giocheremo domenica”.

Avete avuto difficoltà con Grassi ed Arrighini. E’ mancata la copertura del centrocampo?

“Oggi eravamo sempre due contro due con loro. Io e Di Bella abbiamo avuto qualche difficoltà perché le loro due punte sono brave ad attaccare la profondità. Occorreva stringere coi terzini.”

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse