Ilari: “A Catanzaro vogliamo riscattarci” Il centrocampista del Barletta in conferenza stampa

Ilari: “A Catanzaro vogliamo riscattarci” <small class="subtitle">Il centrocampista del Barletta in conferenza stampa</small>

Conferenza stampa infrasettimanale in casa Barletta, utile per aprire il cammino che porta alla trasferta della quindicesima giornata a Catanzaro. Dopo il rinvio contro il Pontedera e a tre giorni dalla sfida del Ceravolo, Carlo Ilari illustra il momento dei biancorossi.

Si parte proprio dalla mancata disputa della partita contro i toscani, nella quale il centrocampista biancorosso avrebbe voluto dimenticare il 4-2 di Benevento: “Le numerose pozzanghere lungo tutto il terreno di gioco avrebbero limitato parecchio il normale svolgimento della gara. Sinceramente, però, mi sembrava una situazione comunque praticabile. Attendiamo il 18, nonostante avessimo preferito scendere in campo per ribaltare quanto successo a Benevento. Ci sono sensazioni positive dopo la sconfitta di due domeniche fa, vogliamo metterle in pratica al più presto“.

La partita del Vigorito ha fatto registrare il primo centro in campionato: “Il gol è stato importante per me, visto che non sto trovando molto spazio – spiega Ilari – ma credo che il mister si sia accorto del lavoro che sto portando avanti durante la settimana e mi sento sempre più a mio agio sia nel 4-3-3 che nel 3-5-2. Il primo ci dà più risorse in avanti, il secondo limita gli attacchi avversari. Decide l’allenatore, l’importante è ripartire da quella reazione che abbiamo avuto sul 4-0 per il Benevento“.

Allegretti è ko da parecchie partite. Il centrocampista biancorosso non nasconde quanto sia pesante l’assenza del capitano: “Riccardo è un giocatore fondamentale per tutta la squadra, sia a livello tecnico che caratteriale. In queste ultime uscite ci sta mancando parecchio, ma non credo che i risultati dipendano solo dalla sua presenza o meno. Siamo in una situazione negativa, ma dobbiamo rimboccarci le maniche per tirarci fuori come gruppo“.

Infine, la situazione societaria. Tatò è assente, ma Ilari non si scompone: “Parlare delle vicende societarie non mi compete. A prescindere dalle motivazioni, credo che la scelta sia riconducibile al bene del Barletta, che è anche l’obiettivo massimo della squadra“.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse