Catanzaro, lavagna tattica Brevi opta per il 4-4-2

Catanzaro, lavagna tattica <small class="subtitle">Brevi opta per il 4-4-2</small>

Il Catanzaro ospita il Barletta al “Ceravolo”. Brevi non dovrebbe cambiare modulo e contro la squadra di Orlandi dovrebbe confermare il 4-4-2 con il quale ha giocato le ultime partite. Non potrà contare sullo squalificato Rigione. Il ventiduenne difensore giallorosso è stato appiedato dal Giudice sportivo. Non prenderà parte all’incontro neppure il difensore centrale Bacchetti. Ma l’assenza più importante è quella del centrocampista Benedetti, autore di una rete nell’ultima uscita contro il Gubbio. Il centrocampista sta recuperando, ma non dovrebbe farcela: è pronto a sostituirlo Uliano.

Catanzaro Catanzaro (4-4-2)

Bindi
Sabatino
Ferraro
Orchi
Catacchini
Russotto
Uliano
Vitiello
Fiore
Germinale
Fioretti

Tra i pali giocherà Bindi. Difesa a quattro con Ferraro ed Orchi al centro. Sulle corsie, nel ruolo di terzini, troveremo Sabatino a sinistra e Catacchini a destra. Centrocampo a quattro con Vitiello ed Uliano al centro. Larghi sugli esterni giocheranno Fiore e Russotto, rispettivamente a destra e a sinistra. In avanti spazio alla coppia GerminaleFioretti con Martignago a giocarsi un posto da titolare in avanti. Calcio d’inizio alle ore 14,30.