Girone B, colpo Perugia a Viareggio Due partite rinviate, ne approfittano Grifo e Lecce

Girone B, colpo Perugia a Viareggio <small class="subtitle">Due partite rinviate, ne approfittano Grifo e Lecce</small>

Nella quattordicesima giornata di campionato, fortemente condizionata dalla pioggia e dai due rinvii di Barletta e Catanzaro, cambia la capolista del girone B di Prima Divisione. Il primo posto è un affare del Perugia, che approfitta dei passi falsi delle concorrenti per diventare la nuova battistrada del torneo.

Il Grifo ottiene la quarta vittoria consecutiva grazie al 2-0 inflitto al Viareggio. In terra toscana, gli umbri calano il poker di successi con le reti di Eusepi e Fabinho nel primo tempo. Il rosso a Comotto non scuote la ripresa, biancorossi in testa con 25 punti all’attivo. Al secondo posto si fa largo il Pisa, distante una sola lunghezza: mezzo passo falso dei nerazzurri, che in 11 contro 9 non vanno oltre lo 0-0 con la Salernitana all’Arena Garibaldi. Il pareggio a reti bianche permette solo l’aggancio alla matricola L’Aquila, ex capolista, sconfitta 2-1 in casa dal Gubbio nell’anticipo di venerdì.

PROMO mini

Dietro il succitato terzetto rimane il Frosinone, che oggi ha riposato. Ciociari quarti con 23 punti, due in più rispetto a Catanzaro e Pontedera, le cui partite rispettivamente contro il Benevento e a Barletta sono state rinviate per maltempo. Al settimo posto c’è sempre il Prato, che taglia quota 20 grazie all’1-1 di Ascoli Piceno: vantaggio bianconero con Scalise, pareggio ospite con Serrotti e lanieri sempre a braccetto con la Salernitana. Azzurri e granata con due punti di vantaggio sul Benevento, che occupa la nona posizione.

Appena fuori dalla zona playoff c’è il Lecce, vittorioso 1-0 al Via del Mare contro un ostico Grosseto. Serve un gol di Miccoli per spingere i salentini a 18 punti, proprio alla pari con i sanniti ma fuori dalla griglia promozione per differenza reti. Quarta vittoria nelle ultime cinque per i giallorossi, sempre più in ripresa. Chiude la giornata il derby tra Paganese e Nocerina, giocato sabato sul neutro di Pontedera: 2-1 per i molossi, che ribaltano il gol di Deli grazie alla coppia EvacuoLepore. Rossoneri sempre ultimi, a -3 da Barletta e azzurrostellati.

Domenica dell’Immacolata in campo con Pontedera-Perugia e Frosinone-Lecce. Ai due big-match di giornata si aggiungono le sfide casalinghe di Catanzaro con il Barletta e Benevento con l’Ascoli, oltre alla sfida tra Nocerina e L’Aquila. Riposa il Pisa, che rischia di abbandonare il secondo posto.

PROMO mini
PROMO mini