Barletta-Viareggio 0-2, le pagelle dei biancorossi Solo Di Bella e Cane conquistano la sufficienza, Cicerelli in crisi nera

Barletta-Viareggio 0-2, le pagelle dei biancorossi <small class="subtitle">Solo Di Bella e Cane conquistano la sufficienza, Cicerelli in crisi nera</small>

Liverani 5,5: sul primo gol la conclusione di Vannucchi è troppo ravvicinata per avere responsabilità, sul secondo è un po’ troppo fuori dai pali ma il missile di Rosafio sarebbe stato comunque molto difficile da parare.

Maccarone 5: sullo 0-1 degli ospiti si lascia scappare Vannucchi che taglia da sinistra. Prova a fare qualcosa in fase di impostazione ma non gli riesce bene. (Zigon 5,5: prova a dare maggiore imprevedibilità all’attacco ma senza ottenere risultati apprezzabili)

Camilleri 5,5: è come se risentisse della mediocrità in cui è scaduta tutta la squadra. Le sue prestazioni non sono più quelle ammirate nella scorsa stagione e la prestazione di ieri ne è la riprova.

Di Bella 6: quando nel secondo tempo è lui a sganciarsi da centrale per arrivare al cross dal fondo capisci che sono davvero poche le cose che girano in questa squadra. Ci mette, come sempre, tanto impegno e questo gli va riconosciuto.

Cane 6: come al solito macina tanti km sulla fascia, riuscendo a giungere al cross dal fondo in più di un’occasione. Ma predica nel deserto perchè nessuno di questi palloni viene intercettato in area dagli attaccanti. Finisce stremato.

Branzani 5: contributo praticamente impalpabile per tutta la sua durata in campo. Non uno spunto degno di nota. (Ilari 5,5: mezzora di gioco senza incidere più di tanto)

Legras 5: cerca di compensare il deficit tecnico del centrocampo ma stavolta si rivela impreciso sia negli appoggi che nei lanci lunghi. Se si spegne la luce in cabina di regia rimane davvero poco da salvare. (Ferreira s.v.)

Mantovani 5,5: gara di grande impegno ma dalle tante sbavature. Recupera molti palloni ma quando si tratta di “inventare” si perde tra le maglie avversarie.

Pippa 5,5: meno affondi sulla fascia e meno cross rispetto al solito. Viene poco coinvolto dai suoi vicini di fascia e alla distanza perde anche la lucidità necessaria per attaccare da terzino di una difesa a 4.

Cicerelli 4: un giocatore letteralmente demolito dalle pressioni e dalla fisicità di una categoria che aveva solo “assaggiato” nel finale della scorsa stagione. Ma le colpe di questo suo fallimento di inizio stagione non sono solo le sue. Deve liberarsi delle pressioni e avere l’occasione di giocare con più serenità.

Picci 5: gli capita tra i piedi l’occasione buona per portare in vantaggio i suoi ma la sciupa sparando alto da distanza ravvicinata. Alla lunga scompare, poco assistito dai suoi compagni di reparto.

Orlandi 4: molto probabilmente la sconfitta di ieri è d addebitarsi allo scarso livello tecnico della squadra, ma oggettivamente la formazione titolare schierata dal tecnico del Barletta non ha potuto che facilitare il compito per la squadra di Lucarelli. Centrocampo vuoto di contenuti e un Cicerelli ai limiti del presentabile sono scelte che si pagano caro. A questo punto Ilari e Zigon meriterebbero un minutaggio più consono alle loro potenzialità.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Titolo

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse