Barletta-Perugia, 0-0 con rimpianto Picci sbaglia un rigore, D'Errico espulso nel finale

Barletta-Perugia, 0-0 con rimpianto <small class="subtitle">Picci sbaglia un rigore, D'Errico espulso nel finale</small>

Dopo il pareggio casalingo contro L’Aquila e la sconfitta di Pagani, il Barletta trova il secondo pari al Puttilli. Contro il Perugia finisce 0-0, ma i rimpianti sono parecchi: Picci spreca un rigore a metà ripresa, D’Errico viene espulso nel finale per un discusso fallo a centrocampo.

Clima soleggiato al Puttilli, ma affluenza notevolmente ridotta per lo scoramento accentuato in settimana. Orlandi conferma il 3-4-3 della vigilia con Cicerelli e D’Errico a sostegno di Picci. Torna Mantovani sulla linea mediana, Romeo va a comporre il trio difensivo con Camilleri e Di Bella. Camplone lancia l’ex di turno Mazzeo con Fabinho e Moscati, a centrocampo squalificato Nicco.

Inizio subito scoppiettante da parte perugina. Al 4′ Liverani si esalta su una conclusione ravvicinata di Comotto, poi Massoni non riesce a ribadire in rete. Umbri che gestiscono il possesso palla, ma i biancorossi provano a prendere le misure. Al quarto d’ora Mazzeo si inserisce e riceve l’imbeccata dalla sinistra, ma non è preciso nella conclusione. I ragazzi di Orlandi rispondono al 17′ con D’Errico, che non inquadra la porta con una sforbiciata dal limite.

Il Barletta tiene il campo, ma il Perugia si rende più pericoloso con il minimo indispensabile. Al 27′ Liverani esce su Mazzeo e arpiona il pallone in presa bassa. Le occasioni latitano, gli umbri si limitano a controllare le sortite di D’Errico e provano dalla distanza con Sprocati, che al 38′ manda oltre la traversa. Subito dopo, lungo stop per uno scontro tra Picci, Mantovani e Massoni, con il difensore umbro che ha la peggio e viene sostituito. L’ultima occasione è sui piedi di Picci, che al 45′ strozza un traversone basso di D’Errico da ottima posizione.

La ripresa comincia con la sostituzione di Mazzeo: al suo posto Eusepi. Proprio il nuovo entrato spreca al 55′ su azione di contropiede rifinita da Fabinho, che pesca l’attaccante con un mancino impreciso, ma Liverani blocca senza affanno. Al 58′ Mangialardi assegna un calcio di rigore al Barletta per fallo di mano di Daffara: Picci si presenta sul dischetto, ma Koprivec intuisce il destro poco angolato. Poco dopo è ancora Eusepi a fallire da pochi passi su azione d’angolo, ma la scivolata in area piccola è bloccata da Liverani.

L’attaccante umbro è lo spauracchio principale della difesa biancorossa. Al 69′ raccoglie un calcio piazzato di Vitofrancesco, ma impatta di testa sopra la traversa. L’ingresso di Branzani non scuote il Barletta, che rimane ancorato a metà campo. Il Perugia si fa vedere all’80’ con Sprocati, che punta Romeo sulla sinistra e calcia sul primo palo: Liverani è attento e chiude in corner. Due minuti dopo Mangialardi espelle D’Errico per una preunta gomitata su Mungo: veementi le proteste barlettane per la discussa decisione arbitrale.

Nel finale occasione per i biancorossi con Zigon, che spreca davanti a Koprivec. Il Perugia prova ad attaccare ma non trova la via della conclusione: l’arbitro decreta la fine del match dopo tre minuti di recupero. Il Barletta sale a quota 4 punti in classifica e rimane penultimo, umbri in zona playoff con 13 punti all’attivo. Domenica prossima trasferta a Gubbio per la squadra di Orlandi.

Il tabellino

Liverani
Di Bella
Camilleri
Romeo
Pippa
Mantovani
Legras
Cane
Cicerelli
Picci
D'Errico

72′ Branzani – Mantovani
81′ Prutsch – Cicerelli
91′ Zigon – Picci

Koprivec
Sini
Scognamiglio
Massoni
Comotto
Filipe
Vitofrancesco
Sprocati
Fabinho
Mazzeo
Moscati

45+2′ Daffara – Massoni
46′ Eusepi – Mazzeo
77′ Mungo – Vitofrancesco

Arbitro: Mirko Mangialardi della sezione di Pistoia
Ass.1: Fabio Hagher della sezione di Trieste
Ass.2: Paolo Dal Cin della sezione di Conegliano Veneto

Ammoniti: Sini (P), Cane (B), Romeo (B), Daffara (P), Camilleri (B), Legras (B), Di Bella (B), Fabinho (P).

Espulsi: 82′ D’Errico (B) per una gomitata a centrocampo.

Note: al 58′ Koprivec (B) para un rigore a Picci (B).

Recupero: 3′ pt, 3′ st.