Barletta Calcio, una reazione per restare a galla Settimana difficile, ma i biancorossi sfiorano la vittoria

Barletta Calcio, una reazione per restare a galla <small class="subtitle">Settimana difficile, ma i biancorossi sfiorano la vittoria</small>

Sembra che sia necessario trovarsi con l’acqua alla gola, prima di vedere un lampo nel buio di inizio stagione. Il Barletta gioca una partita positiva nonostante i limiti emersi a Pagani, a tratti si impone contro il quotato Perugia e spreca un rigore per schiodarsi dallo 0-0 finale.

La sconfitta in terra campana, le dichiarazioni di Tatò e Orlandi, la piazza apertamente schierata contro Martino sono gli elementi che hanno caratterizzato l’ultima settimana, la più difficile da quando è iniziata la stagione. Ogni fattore lasciava presagire la sesta sconfitta stagionale, ma i biancorossi sono riusciti a trasformare le difficoltà di dirigenza e spogliatoio in una reazione contro un avversario che punta alla Serie B.

PROMO mini

Il punto conquistato contro il Grifo, tuttavia, non soddisfa il tecnico Orlandi, apparso rammaricato per l’episodio del rigore fallito da Picci. Ancora un’occasione mancata per il reparto offensivo barlettano, che continua a convivere con la carenza di gol realizzati. L’allenatore ospite, Camplone, rimarca il punto guadagnato al Puttilli, rendendo merito alla buona prestazione dei padroni di casa nonostante il divario tecnico in campo.

Se il pacchetto avanzato non ride, complice l’ennesima non-apparizione di Cicerelli e l’espulsione di D’Errico, la difesa torna a non subire gol dopo quasi un mese. L’ultimo 0-0 risaliva al 6 ottobre, quando i biancorossi pareggiarono al Via del Mare di Lecce. Il merito della rete inviolata va in gran parte a Liverani, autore di due ottimi interventi nel primo tempo: la difesa ha invece beneficiato di una giornata di riposo da parte dell’attacco perugino, in calo dopo le tre reti tra Benevento e Catanzaro.

Il pareggio contro una delle squadre più forti del girone tampona l’emorragia di risultati e prestazioni negative, intervallate dal 2-2 contro L’Aquila. Ciononostante, la tifoseria rimarca a più riprese il proprio umore contrariato sull’operato di Martino: anche al termine del match di ieri, il direttore generale è stato attaccato da gran parte del pubblico del Puttilli. Pochi cambiamenti, insomma, in casa Barletta: sfiorata la prima vittoria stagionale, riproposta la frattura tra tifoseria e dirigenza.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini