Audace, primo punto esterno a Rocchetta Un rigore di Porcelluzzi acciuffa i foggiani

Audace, primo punto esterno a Rocchetta <small class="subtitle">Un rigore di Porcelluzzi acciuffa i foggiani</small>

Dopo poche note positive in trasferta, l’Audace Barletta mette in cascina il primo risultato utile della stagione lontano dal Manzi-Chiapulin. L’1-1 a Rocchetta Sant’Antonio permette ai barlettani di continuare il ruolino di marcia inaugurato contro il Real Siti.

Il forte vento in terra foggiana condiziona non poco i piani di gioco delle due squadre, limitate per oltre metà primo tempo. I padroni di casa cominciano a rendersi pericolosi intorno alla mezz’ora e trovano immediatamente la rete del vantaggio. Conclusione dal limite dell’area da parte di Iunco, deviazione in mischia e Dischiena trafitto.

Con il colpo appena subìto, l’Audace comincia a svegliarsi e macinare gioco. Il Rocchetta abbassa il baricentro e lascia l’iniziativa agli avversari, che conquistano un penalty per un intervento scomposto su Rotunno. Porcelluzzi si incarica della battuta e fulmina il portiere di casa, mandando le due squadre all’intervallo in parità.

Ripresa che non replica lo scoppiettante finale di prima frazione: le squadre si limitano a controllare la fase difensiva senza rischiare sortite in avanti. L’Audace osa maggiormente rispetto al Rocchetta, ma Porcelluzzi non trova la doppietta personale e il match scivola via sull’1-1.

Buon pari esterno, dunque, per i ragazzi di Filomeno, che interrompono la crisi di risultati fuori dalle mura amiche. L’Audace sale a quota 7 punti, ancora in piena zona playout, ma c’è la sensazione di aver avviato un buon cammino verso la risalita in classifica. Domenica si torna in casa, stavolta contro l’Omnia Bitonto.