Intervista ad un campione del mondo Valerio Corvino il "Puponero" della Cestistica ai microfoni di Barlettasport

Intervista ad un campione del mondo <small class="subtitle">Valerio Corvino il "Puponero" della Cestistica ai microfoni di Barlettasport</small>

Il veterano “Puponero” Valerio Corvino, intervistato da Barlettasport, ci parla della sua carriera: le esperienze passate e le stagioni da protagonista  fino all’approdo in biancorosso. Infine, il coronamento di un sogno, quello tinto di azzurro, che lo ha portato sul tetto del mondo con la nazionale italiana over 40.

Sarno, Corato, gli anni a Molfetta e tanto ancora in una carriera ricchissima, prima dell’approdo a Barletta. C’è una stagione, un periodo, che ricordi con particolare piacere?

PROMO mini

“Ogni anno ho sempre avuto un unico obiettivo: creare un gruppo super con cui poi divertirsi anche in campo, dunque, tranne uno o due anni, ho vissuto una carriera fantastica fatta di aneddoti, amicizie e partite indimenticabili. Fondamentalmente sono un goliardico cazzaro! Di conseguenza basta stare nelle regole per volersi bene, divertirsi e vincere.”

Carriera coronata dalla fantastica esperienza in nazionale over 40. Che ricordo hai e cosa si prova ad essere un campione del mondo?

“Il mondiale per me è stato un sogno. In 10 giorni si è realizzato tutto quello per cui ho lavorato una vita. Una squadra indimenticabile, partite entrate nella storia, allenatore e staff di altissimo livello. Quella maglia è magica per davvero e poi la finale vinta da protagonista, in Grecia contro la Grecia, è stato il coronamento di un mondiale perfetto. Insomma l’esperienza più bella della mia vita.”

E non finisce qui con la nazionale…

“A giugno ci saranno gli europei e poi nel 2015 i mondiali in America. Ma soprattutto non vediamo l’ora di giocare delle amichevoli per incontrarci tutti. Ci sentiamo sempre con giocatori e staff.”

A Barletta per stupire ancora: cosa ti aspetti da questa stagione in biancorosso?

“Nella mia carriera ho imparato che per avere buoni risultati devi lavorare tanto, unire 10 persone più coach e società. Per fare questo ci vuole tempo. Di conseguenza non mi pongo obiettivi, so solo che sono molto felice di stare qui a Barletta con questo gruppo. Per me la sfida non è dimostrare di poter ancora giocare in A dilettanti, ma una ancora più stimolante: riuscire a giocare in C2, categoria in cui, senza concentrazione, si rischiano brutte figure. Per il resto vediamo dove arriveremo.”

Ti ha sorpreso il calore dell’ambiente e del pubblico barlettano nei confronti tuoi e della squadra?

“Il pubblico mi ha dimostrato grande fiducia e l’ho sentito subito dalla mia parte. Questa cosa mi fa stare bene in campo.”

In bocca al lupo alla Cestistica e a Valerio Corvino, per tante altre stagioni da protagonista! Un saluto dalla redazione di Barlettasport.

“Grazie, crepi il lupo e speriamo bene!!”

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini