Orlandi: “Voglio una squadra più offensiva” Il mister in conferenza prepartita

Orlandi: “Voglio una squadra più offensiva” <small class="subtitle">Il mister in conferenza prepartita</small>

Conferenza prepartita in casa Barletta. Alla vigilia del delicato match contro L’Aquila, seconda forza di campionato, il tecnico biancorosso Nevio Orlandi illustra la situazione della squadra, chiamata ad un seguito positivo dopo il pareggio di Lecce.

Il mister lombardo parte dall’analisi delle due settimane post-derby, con uno sguardo allo status della sua panchina: “Abbiamo avuto modo di lavorare su aspetto mentale e fisico, il pareggio di Lecce è stato un risultato importante dopo tanti risultati negativi. Mi auguro che possa essere principio di un buon periodo. La situazione della mia panchina non è tra i miei primissimi pensieri, a prescindere dal risultato di domani. Mi concentro sulla squadra e sulla partita che ci aspetta”.

PROMO mini

Somiglianze tra i salentini e gli abruzzesi? Per Orlandi non è così: “Partite sempre diverse, non possiamo fare paragoni tra Lecce e L’Aquila. Due domeniche fa abbiamo dovuto fare di necessità virtù, domani ci saranno componenti diverse. Abbiamo lavorato anche in modo differente da Lecce, saremo propositivi, ma conterà anche l’aspetto mentale in campo”.

I rossoblù rappresentano comunque una sorpresa al vertice: “Mi aspettavo qualche altra squadra in seconda posizione. Ha una salda identità di gioco – spiega l’allenatore – con tanti elementi esperti e di qualità. Sono sorpreso dalla posizione, ma è presto per giudicare”.

L’atteggiamento remissivo del Via del Mare pare aver scosso la squadra, determinata a reagire in zona offensiva: “Stiamo valutando alcune situazioni offensive per renderci maggiormente dinamici in zona d’attacco, potremmo trovare una nuova soluzione anche in funzione del nuovo arrivato Zigon. Con Picci non ho avuto modo di parlare, ma ciò che riguarda le impressioni sul gioco rimane nello spogliatoio. Branzani non sarà della partita, è ancora alle prese con il differenziato”.

Infine una considerazione sul tifo, sempre vicino alla squadra in questo periodo di difficoltà: “L’ambiente è comunque sereno, è consapevole del momento difficile. La piazza sta aiutando con la vicinanza da parte del pubblico: speriamo di poter regalare quanto prima una soddisfazione ai nostri tifosi”.

[quote_simple]I CONVOCATI

Portieri: Liverani, Vaccarecci;

Difensori: Camilleri, Di Bella, Romeo, Maccarone, Cascione;

Centrocampisti: Mantovani, Allegretti, Prutsch, D’Errico, Ilari, Cane, Legras, Pippa;

Attaccanti: Picci, Zigon, Cicerelli.[/quote_simple]

PROMO mini
PROMO mini