Lecce-Barletta, la vigilia di Orlandi Il tecnico: "Al Via del Mare puntiamo a cambiare marcia"

Lecce-Barletta, la vigilia di Orlandi <small class="subtitle">Il tecnico: "Al Via del Mare puntiamo a cambiare marcia"</small>

Poco più di 24 ore alla sfida della sesta giornata. Il Barletta, reduce dalla sconfitta in campionato con la Salernitana e dalla vittoria in Coppa contro la Paganese, si appresta a disputare il derby di Puglia al Via del Mare. Prima della gara di Lecce, mister Orlandi dice la sua nella consueta conferenza prepartita.

Si parte dall’analisi dello status biancorosso, tra crisi e condizione fisica: “Il gruppo sta continuando a lavorare secondo i programmi di inizio stagione”, spiega Orlandi. “I risultati negativi sono frutto di un’amalgama ancora da raggiungere: nonostante le numerose riconferme, bisogna adattare i piani di gioco anche in funzione dei nuovi. Dal punto di vista atletico ci sono dei singoli ancora alla ricerca della migliore condizione, mi auguro che non siano in ritardo per questioni legate al terreno, non al top in agosto. Ma il fisico sta ingranando, adesso diventa fondamentale la scossa psicologica“.

PROMO mini

Branzani e Romeo sono in dubbio. Il tecnico si espone sui singoli: “Il difensore sta facendo un lavoro di recupero che già hanno svolto Pippa e Allegretti prima di lui. Abbiamo testato la condizione, ma deciderò solo domani se dargli una chance o meno. Branzani invece non è tra i convocati“. Sulle fasce, la Coppa ha fatto emergere maggiore competizione: “Pippa mi è piaciuto domenica scorsa, ma anche Cane e Cascione hanno dato un ottimo contributo nella sfida di mercoledì. E’ un bel rompicapo, sono tutti in corsa“.

Il modulo tiene banco da alcuni giorni, ma Orlandi rimane sul piano mentale: “Lo schieramento iniziale non deve essere la preoccupazione principale. A Lecce mi aspetto che i ragazzi mettano in mostra il giusto approccio per queste partite. Le circostanze del campo faranno il resto, noi non dovremo sbilanciarci in fase di non possesso, ma dobbiamo essere rapidi e incisivi quando ci concedono spazio“.

Infine, uno sguardo al Lecce: “Si è creata una situazione di negatività attorno alla squadra, a Perugia hanno perso anche per l’episodio di Melara. Quando nascono queste spiacevoli situazioni mentali, diventa difficile esprimersi ai livelli delle aspettative iniziali. Dal canto nostro, speriamo di sfruttare la loro tensione per uscire dalla crisi“. Miccoli è lo spauracchio di tutta la categoria: “Sì, Lerda conta di schierarlo dall’inizio nonostante non sia al massimo della condizione. Un giocatore come lui, però, è un lusso anche in condizioni precarie. Bisognerà prestare la massima attenzione, basta un colpo del suo repertorio per mettere in difficoltà chiunque“.

[quote_simple]I CONVOCATI

Portieri: Liverani, Vaccarecci;
Difensori: Camilleri, Pippa, Cascione, Di Bella, Maccarone, Romeo;
Centrocampisti: Allegretti, D’Errico, Ferreira, Ilari, Legras, Mantovani, Cane, Prutsch;
Attaccanti: Cicerelli, Morsillo, Picci.

[/quote_simple]

PROMO mini
PROMO mini