La lavagna tattica dei biancorossi Contro il Lecce Orlandi conferma il 3-5-2

La lavagna tattica dei biancorossi <small class="subtitle">Contro il Lecce Orlandi conferma il 3-5-2</small>

Nessun cambio modulo come ipotizzato dopo l’impegno di coppa contro la Paganese. Il 4-3-3 visto contro gli azzurro stellati, più che altro dettato dall’esigenza di far subito ambientare alcuni elementi della Berretti, verrà accantonato a favore del consueto 3-5-2 con il quale Orlandi cercherà di trovare la prima rete in campionato e, chissà, anche la prima vittoria.  Ciò che conterà realmente sarà l’atteggiamento complessivo della squadra, che Orlandi ha catechizzato in settimana per tenere alta l’attenzione sia in fase di non possesso che in quella di finalizzazione.

Per fare ciò sarà necessario rimanere corti tra i reparti e non abbassare troppo il baricentro, lasciando così poco spazio a Miccoli e Beretta per poter giocare fronte alla porta. Per pungere ci si affiderà soprattutto al contropiede, con le fasce pronte ad essere innescate dai lanci di Allegretti e le due punte che dovranno essere abili nell’accorciare alternativamente a centrocampo per coinvolgere quanti più giocatori possibili nella ribaltamento di fronte.

PROMO mini

Diciannove i calciatori convocati da Orlandi nella giornata di ieri. Tra questi non figura Branzani, infortunatosi mercoledì in uno scontro di gioco. Prenderanno parte alla trasferta invece i babies Morsillo e Ferreira.

Liverani
Di Bella
Camilleri
Romeo
Pippa
Ilari
Allegretti
Prutsch
Cane
Cicerelli
Picci

Per Liverani ovviamente nessun dubbio riguardo la sua presenza tra i pali. Nel reparto arretrato Romeo sarà della partita pur dovendo stringere i denti. Camilleri e Di Bella completano il consueto terzetto di difesa. Sulle fasce Cane scalpita a destra, nonostante i 120′ minuti giocati a mille contro la Paganese. Per D’Errico dovrebbe invece essere panchina. A sinistra Pippa si è ormai stabilmente ripreso il posto da titolare. Nel mezzo il solito Allegretti cercherà di ispirare la manovra offensiva, venendo affiancato dagli stantuffi Prutsch e Ilari, con quest’ultimo che prevale nel ballottaggio con Mantovani. In avanti scelte obbligate con la coppia Picci-Cicerelli. Ma occhio a Morsillo, che potrebbe ritagliarsi preziosi minuti di gara nella ripresa.

PROMO mini
PROMO mini