Girone B, il punto Pugliesi in caduta libera

Girone B, il punto <small class="subtitle">Pugliesi in caduta libera</small>

Prosegue senza sosta lo scivolone delle formazioni pugliesi. Barletta e Lecce perdono ancora e la classifica si fa bruttissima. Biancorossi che hanno racimolato un solo punto dopo cinque giornate e giallorossi che sono, invece, ancora fermi a quota zero. Viaggiano a braccetto le due squadra: entrambe, infatti, hanno perso per due a zero.

Barletta che perde contro la Salernitana per mano di Guazzo e Ginestra. La gara si sblocca a causa dell’assegnazione di un rigore parso dubbio. Ma la moviola ha smentito le impressioni, confermando che il tocco di Proutsch c’è effettivamente stato.  L’acuto di Guazzo ha poi sancito il definitivo punteggio di due a zero.

PROMO mini

Sorride il Perugia. Nicco ed Eusepi firmano la vittoria degli umbri ai danni del Lecce. Una sfida che in altri tempi sarebbe stata da serie A, diventa una delle gare più interessanti del girone B. Ai giallorossi non basta il cambio di allenatore per invertire la rotta. La nave è in avaria. E la prossima giornata propone lo scontro da “si salvi chi può” tra Lecce e Barletta al “Via del Mare”.

Catanzaro – Pisa è il match di cartello della giornata e finisce a reti inviolate. Le emozioni non sono mancate: nel finale si apre il festival del cartellino rosso e le due formazioni non si risparmiano affatto. La Nocerina ne becca tre dal Frosinone nell’anticipo della quinta. Jogan risponde al momentaneo vantaggio di Aurelio. Poi il Frosinone prende il sopravvento ed inserisce la freccia per il definitivo sorpasso. La firma è quella di Gessa e Curiale.

Gubbio – Grosseto viene rimandata, mentre a L’Aquila si gioca regolarmente. I bianconeri del Viareggio perdono in Abruzzo per 4 a 1 ed escono fortemente ridimensionati dopo questo match. Tre punti in 5 gare non sono certo un ottimo biglietto da visita.

Altra toscana corsara è il Prato, vincente a Pagani per una rete a zero. Eroe di giornata è Malomo, che dopo appena dieci minuti decide le sorti dell’incontro. Benissimo il Pontedera, che vince ancora e consolida la sua leadership. La vittima sacrificale è il Benevento, che segna allo scadere la rete della bandiera. Ma in precedenza i toscani ne avevano fatti tre:  doppietta di grassi e sigillo definitivo di Arrighini (gli attaccanti più prolifici del girone B, ndr).

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini