Tatò&Martino, il resoconto della conferenza

I tifosi chiedevano risposte al termine di una sessione di calciomercato che ha lasciato l’amaro in bocca ai supporters biancorossi ed ha anche suscitato qualche perplessità sulle reali potenzialità della squadra.

Si attendevano colpi che non sono mai arrivati. E il Barletta, paradossalmente, si ritrova ad avere più portieri (quattro) che attaccanti in rosa (appena tre). Ma Tatò e Martino non ci stanno e convocano una conferenza stampa per dire la loro e tranquillizzare l’ambiente.

Betland mini wide

“Abbiamo un organico composto da 21 elementi più cinque ragazzi della primavera – spiega il presidente del Barletta, Roberto Tatò -. Ci è mancato il colpo in attacco: seguivamo Viola da dieci giorni e avevo la parola di Foti circa il suo approdo in biancorosso. Poi Viola è andato all’Albinoleffe. Non ho capito questo dietrofront”.

Poi il patron del Barletta parla dell’attuale organigramma societario: “Abbiamo un unico ruolo scoperto ed è quello dell’addetto stampa – riferisce Tatò ai taccuini di Barlettasport.it -. Nei prossimi giorni ci sarà la scelta.”

Dopo la chiusura del mercato è tempo di bilanci: “Mi dichiaro soddisfatto del mercato – ha aggiunto Tatò -. Non sono soddisfatto, invece, della campagna abbonamenti: mi aspettavo almeno 2000 tessere sottoscritte. Dobbiamo dare tempo a questa squadra di potersi esprimere al meglio delle proprie possibilità”.

Subito dopo la parola passa al direttore generale, Gabriele Martino: “Nel mercato sono state deluse le aspettative dei tifosi, ma non le nostre – esordisce il dg del Barletta. Quasi mai una società riesce a centrare tutti i suoi obiettivi nel corso del mercato. La società aveva già acquisito Ilari e Legras prima di ieri sera”.

Si passa a parlare di colori e precisamente del “giallo” Viola: “Il mancato arrivo dell’attaccante non è dipeso dal Barletta. Abbiamo comunque tenuto gli attaccanti dello scorso anno ed abbiamo aggiunto uno esperto come Picci”.

“Il Barletta – prosegue Martino – non ha voluto calciatori in prestito secco e questo ha comportato il rifiuto di molte società. Verificheremo la presenza di svincolati, ma se non l’abbiamo fatto prima…”

Infine una risposta alla piazza barlettana, scontenta per la sessione di mercato: “Non merito le critiche della piazza – lamenta Martino -. Ho condotto il mio lavoro in modo serio. Obiettivo? Dobbiamo puntare al nono posto (piazzamento playoff, ndr)”.

Zerodue Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Betland mini wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide