Barletta-Salernitana 0-2, le pagelle dei biancorossi Male Ilari dal 1', si salvano Allegretti e Morsillo

Barletta-Salernitana 0-2, le pagelle dei biancorossi <small class="subtitle">Male Ilari dal 1', si salvano Allegretti e Morsillo</small>

Liverani 5,5: praticamente senza colpa su entrambi i gol, prova a smanacciare in angolo il rigore di Ginestra ma riesce solo a sfiorare la sfera che si insacca alle sue spalle.

Romeo 5: non eccelle affatto, come tutti i suoi compagni di reparto del resto. Se a questo si aggiunge la mancanza di copertura dei suoi vicini di fascia Prutsch e D’Errico la frittata è fatta.

PROMO mini

Camilleri 5: soffre tremendamente la coppia Ginestra e Guazzo, che lascia pochi punti di riferimento dettando spesso la profondità. Urge ritrovare il ministro della difesa ammirato solo qualche mese fa.

Di Bella 5,5: sul primo gol Guazzo gli scappa alle spalle e propizia l’azione da cui scaturisce il rigore. Nel secondo tempo prova ad alzare i ritmi proponendosi in fase di impostazione ma senza riscontri concreti.

D’Errico 5: partita decisamente sottotono. Nel primo tempo prova qualche folata delle sue ma viene ben neutralizzato da Piva. Nella ripresa parte da mezzala e scompare dalla partita.

Prutsch 4: prestazione ai limiti dell’accettabile. Sottotono sia in fase di possesso che in fase di contenimento. Sciagurata la spinta in area con cui regala il rigore ai salernitani. (Cane 5,5: Orlandi lo schiera esterno di centrocampo nella speranza che dal suo piede arrivi qualche cross buono per le punte ma nella sua prestazione al di là della corsa e dell’impegno c’è poco altro)

Allegretti 6: torna a predicare del deserto come nei suoi primi mesi in biancorosso. A fine partita è il volto di una squadra scarica soprattutto psicologicamente. Se il Barletta perde anche il suo apporto determinante può considerare già chiusa la stagione.

Ilari 5: flop alla prima in campionato da titolare. Ci si aspettava molto di più dall’ex Feralpi, incaricato di fare da raccordo tra centrocampo e attacco, ma la supremazia del centrocampo dei campani lo disinnesca del tutto. (Legras 5,5: si sistema come mezzala destra ma la sua prestazione è incolore)

Pippa 5,5: torna da titolare dopo lo stop per infortunio.  Solita grande quantità di chilometri percorsi sull’out di sinistra ma poca lucidità sul fondo.

Picci 5,5: solita voglia di spaccare il mondo che gli permette un buon avvio di gara. Va alla conclusione un paio di volte senza centrare lo specchio ma almeno lui ci prova. (Morsillo 6: buttato nella mischia nella ripresa, si sbatte tanto e sfiora la rete nel finale. Tuttavia, senza nulla togliere al giovane Morsillo, il solo fatto che ci si debba affidare ad un “Berretti” per raddrizzare le sorti di un match così delicato la dice lunga sulla pochezza della rosa a disposizione del mister.)

Cicerelli 5: il timore che il ragazzo si stia bruciando è più che fondato. Le sue prestazioni sono sintomatiche della pochezza offensiva della squadra, che sa rendersi pericolosa solo su azioni di rimessa ma che quando deve attaccare ua difesa schierata non sa più che pesci pigliare.

Orlandi 5: prova a schierare il 3-5-2 più offensivo possibile nella speranza che la squadra possa segnare un gol ma le sue intenzioni si infrangono contro solidità tattica degli uomini di Sanderra ma soprattutto contro la fragilità tecnica e psicologica dei suoi. Con questi risultati, in molte altre piazze blasonate o meno, avrebbe rischiato il posto.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini