Crollo al Puttilli, Barletta-Prato 0-2

 

IMG_1447Dopo la sconfitta contro il Pisa e il pareggio di Ascoli, il Barletta crolla in casa contro il Prato per 2-0 e deve rimandare l’appuntamento con i primi punti casalinghi e soprattutto con il primo gol in campionato. Tiboni e Corvesi nel primo tempo firmano il successo toscano: biancorossi a quota un punto, lanieri che salgono a cinque.

Zerodue Mini Wide

PRIMO TEMPO – Clima sereno al Puttilli, con discreta presenza di pubblico. Orlandi conferma il 3-5-2, ma è costretto a rinunciare ancora ad Allegretti. Il regista milanese va in panchina e lascia spazio a Legras, coadiuvato da Branzani e Mantovani. Attacco con La Mantia e Cicerelli come ad Ascoli. Esposito va per il 4-3-1-2 senza Silva Reis e Lanini, ma con Tiboni e Benedetti.

IMG_1516

lo stacco di La Mantia al 23°p.t.

Passano appena due minuti e D’Errico, che parte dalla sinistra, prova l’azione personale e conclude a rete dopo aver saltato due uomini. Brunelli si oppone e blocca a terra. Prime fasi di gioco a favore dei biancorossi, che spingono sulla sinistra e cercano l’imbeccata per le punte. Il Prato prova ad uscirne per vie centrali prima di allargare sulla fascia di competenza di Cane, un po’ indietro rispetto al diretto avversario. Nessun pericolo, però, per la difesa di casa.

Le occasioni scarseggiano, ma al 23’ La Mantia prova a spizzare in anticipo sul primo palo: il suo stacco non è un tiro, né una sponda. Tre minuti più tardi occasione colossale per l’attaccante romano: dialogo D’Errico-Mantovani sulla sinistra, cross basso di quest’ultimo per il numero 9 che gira a colpo sicuro, ma Brunelli si oppone con un miracolo. Il Prato risponde un minuto dopo con Corvesi, che sfrutta una ribattuta corta per concludere a rete appena dentro l’area, ma la sforbiciata termina alta.

Esultanza per il vantaggio

Esultanza per il vantaggio

Al 32’ il vantaggio degli ospiti. Serrotti appoggia di tacco per Tiboni dopo aver ricevuto dalla sinistra, l’attaccante toscano conclude a rete dal limite dell’area e batte Liverani. Il Barletta accusa tremendamente il colpo e dopo appena cinque minuti subisce il raddoppio del Prato: Corvesi riceve da Serrotti davanti a Liverani, battuto in uscita. Svarione difensivo di Camilleri e compagni, che lasciano tutto solo il centrocampista toscano.

Reazione scialba dei biancorossi, che si riversano in avanti in maniera confusionaria e non trovano la via della conclusione. Mainardi manda tutti negli spogliatoi dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO – Ripresa con gli stessi ventidue in campo. Barletta subito in avanti per recuperare il gap, ma il Prato prova a rendersi pericoloso in ripartenza. Orlandi però cambia subito: dentro Allegretti per Legras. Al 55’ azione insistita dei biancorossi con Mantovani che cincischia col pallone, poi D’Errico prova la sassata da fuori che si spegne sul fondo.

Padroni di casa che premono: al 59’ D’Errico se ne va sulla sinistra, vince un contrasto e prova la conclusione da posizione defilata, ma la

La squadra al cosptto della tifoseria

La squadra al cospetto della tifoseria

diagonale di Ghinassi è efficace e il difensore chiude in corner. Quattro minuti più tardi La Mantia prova l’impatto di testa, ma è debole e manda fuori. Il Prato riparte con Benedetti, che sfrutta un disimpegno errato di Camilleri e tenta col mancino da 20 metri, ma non è preciso. Barletta vicinissimo a ridurre lo svantaggio con Allegretti: punizione da mattonella favorevole, ma Brunelli si esalta in volo e smanaccia in angolo. Subito dopo espulso Cicerelli e biancorossi in dieci, sotto di due reti.

L’inferiorità numerica pesa in modo evidente sui ragazzi di Orlandi, che rischiano di subire il tris con un destro incrociato di Lanini: pallone a lato con un brivido. L’incontro non fa registrare più nulla: dopo sei minuti di recupero, il Barletta cede 2-0 ad un Prato compatto e cinico. Solo un punto in classifica, zero gol segnati e un trittico terribile con Frosinone, Salernitana e Lecce all’orizzonte. Segnali inquietanti per Tatò, Martino e Orlandi.

[quote_simple]BARLETTA (3-5-2): Liverani; Romeo, Camilleri, Di Bella; Cane, Mantovani (64’ Picci), Legras (48’ Allegretti), Branzani (84’ Prutsch), D’Errico; Cicerelli, La Mantia. A disp.: Vaccarecci, Maccarone, Ilari, Cascione. All. Orlandi.

PRATO (4-3-1-2): Brunelli; Bagnai (62’ Grifoni), De Agostini, Malomo, Ghinassi; Corvesi, Roman, Cavagna (82’ Lamma); Serrotti; Tiboni, Benedetti (76’ Lanini). A disp.: Layeni, Saitta, Cela, De Pasquale. All. Esposito.

Arbitro: Marco Mainardi della sezione di Bergamo

Ass.1: Giuseppe De Filippis della sezione di Vasto

Ass.2: Andrea Cordeschi della sezione di Isernia

Marcatori: 32’ Tiboni (P), 37’ Corvesi (P).

Ammoniti: Ghinassi (P), Cavagna (P), Di Bella (B), Mantovani (B), Cicerelli (B), Benedetti (P).

Espulsi: Cicerelli (B) all’80’ per doppia ammonizione.

Recupero: 1’ pt, 6′ st.[/quote_simple]

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Betland mini wide