Qui Ascoli, domenica sarà contestazione

 

Solo due giorni alla sfida del Cino e Lillo Del Duca, ma il clima è già rovente. Il Barletta, chiamato a riscattare la sconfitta interna contro il Pisa, è atteso dalla nobile decaduta Ascoli, appena retrocessa dalla B e reduce dalla sconfitta all’esordio contro il Frosinone. Risultato ininfluente ai fini del rapporto tra tifoseria e società, ormai ai ferri corti.

Betland mini wide

La partita di domenica, infatti, farà da cornice alla contestazione messa in atto dal tifo organizzato marchigiano, contrariato dalla gestione societaria dell’ultimo periodo: “una società da troppo tempo assente” che non ha soddisfatto gli ambienti bianconeri anche durante la lunga permanenza in B dopo la retrocessione dalla massima serie. Tra punti di penalizzazione, squadre allestite in extremis ed iscrizioni a rischio, gli ultras ascolani proseguono la loro manifestazione contro la dirigenza anche nella fase iniziale del torneo di Prima Divisione, dal quale mancavano dal 2002.

Alle 18:30, due ore prima della sfida contro il Barletta, partirà un corteo da piazza Immacolata che arriverà fino allo stadio, dove continuerà il dissenso dei tifosi anche durante il match. Occasione importante, dunque, per i biancorossi, che potranno sfruttare la delicata situazione dell’Ascoli per prendere le redini della partita, ma anche per i tifosi barlettani, finora circa 60, che avranno l’occasione di far sentire la propria voce in uno degli stadi più imponenti della categoria.

Di seguito, ecco la locandina esposta dagli Ultras 1898 per promuovere la manifestazione di domenica.

La locandina degli Ultras 1898

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini