Barletta-Prato, la lavagna tattica biancorossa

 

Pochissime ore al fischio d’inizio di BarlettaPrato. Al Puttilli già in palio punti pesanti tra due squadre che cullano un approdo in griglia playoff. Padroni di casa con un solo punto in classifica dopo il ko con il Pisa e il punto conquistato ad Ascoli, ospiti a quota due grazie ai pareggi a reti bianche contro L’Aquila e Catanzaro.

Betland mini wide

Nella conferenza prepartita, mister Orlandi non si sbilancia su eventuali mosse iniziali oppure a partita in corso. I punti di riferimento rimangono al loro posto, ma non sono escluse novità nell’arco dei 90′: nelle ultime due settimane, il tecnico lombardo ha provato numerose soluzioni tattiche per sopperire alla scarsa vena realizzativa del parco attaccanti, considerato a completo da dirigenza e staff tecnico, ma non dai tifosi.

[quote_left]Difesa intoccabile[/quote_left]

Un solo gol in due partite, peraltro su leggero svarione difensivo. L’allenatore biancorosso ha visto la retroguardia in crescita e, con tutta probabilità, confermerà i quattro pilastri titolari: Liverani tra i pali, con Romeo sul centro-destra, Di Bella sul lato opposto e Camilleri ad orchestrare il reparto. Il trio difensivo non dovrà fronteggiare il roccioso centravanti verdeoro Diego Silva Reis, assente per problemi fisici.

[quote_right]Mediana, c’è il ritorno di Allegretti?[/quote_right]

A centrocampo crescono i dubbi in funzione di Allegretti: il capitano biancorosso, assente ad Ascoli per i problemi fisici riscontrati in settimana, potrebbe rientrare nello scacchiere di Orlandi già nella sfida di domani. Regolarmente convocato, non darà adito a ballottaggi in caso di sua disponibilità. In caso di forfait è pronto Legras, che già si è ben destreggiato nella trasferta di sette giorni fa. Per il ruolo di mezzala, nessuna gerarchia ancora formata: Branzani, Mantovani, Ilari e Prutsch si giocano due posti, con il secondo e il quarto in vantaggio. Sugli esterni ancora out Pippa: Cane può essere schierato a sinistra al posto di Cascione, D’Errico inamovibile sulla corsia opposta.

[quote_left]Attacco, ancora ballottaggio[/quote_left]

]In attacco c’è il solito valzer delle punte. La Mantia e Picci continuano a scambiarsi i ruoli di titolare e panchinaro: il barese dal 1′ col Pisa e subentrato ad Ascoli, il romano viceversa. Non cambia solo Cicerelli, che per il mister rimane intoccabile: il baby biancorosso sarà ancora seconda punta, a meno di un clamoroso tandem formato dai due centravanti. In quel caso, verrebbe avanzata una mezzala sulla trequarti per fare da collante.

 

Zerodue Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Zerodue Mini Wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini