Ascoli-Barletta, la lavagna tattica biancorossa

A più di vent’anni di distanza (l’ultimo precedente è datato stagione 1990/91) il Barletta torna in quel di Ascoli per affrontare i picchi bianconeri, nella gara valevole per la seconda giornata di campionato. Una trasferta carica di ricordi ma anche di insidie per i giocatori del Barletta, che dovranno soprattutto far leva sulla voglia di riscatto dopo la falsa partenza rimediata in casa contro il Pisa.

Mister Orlandi si affida come sempre al solito 3-5-2 ma stavolta, un po’ per necessità e un po’ per scelta tecnica, cambieranno alcuni interpreti. Sono venti i calciatori inclusi nella lista dei convocati diramata nella giornata di ieri: tra questi figura il capitano Allegretti, che tuttavia non si è allenato con costanza durante la settimana ed ha pochissime chance di partire titolare. Presente anche il nuovo arrivato Legras mentre Pippa dà forfait.

Bellino Mini Wide

In porta ci sarà come sempre Liverani. Difesa a tre collaudata e composta dal trio Romeo, Camilleri e Di Bella. Per loro grande attenzione andrà prestata non solo all’unica punta avversaria Malatesta ma anche e soprattutto alle due mezze punte Colomba e Tripoli che andranno a cercar palla tra le linee. Non è improbabile che Orlandi scelga di impostare una difesa più alta e stretta di quella vista contro il Pisa in casa.

Di sicuro la volontà del mister è orientata verso una squadra più corta tra i reparti di quanto visto nell’esordio in campionato, per favorire anche una migliore connessione di gioco tra centrocampo e attacco.

In tal senso si spiega la scelta di metter dentro Ilari dal primo minuto. Il centrocampista ha mostrato una buona condizione in allenamento ed è l’elemento di maggior fantasia utile per aggiungere fosforo ad un centrocampo che verrà completato dalla corsa di Prutsch e Branzani. Per quest’ultimo l’arduo compito di sostituire Allegretti davanti alla difesa ma ovviamente con caratteristiche più votate all’interdizione che alla costruzione del gioco. Anche sulle fasce si cambia musica, con D’Errico che scalza Cascione sull’out di sinistra e viene rimpiazzato da Cane sulla destra.

In avanti continua il testa a testa tra Picci e La Mantia ma stavolta dovrebbe essere l’ex Frosinone a partire con un leggero vantaggio e ad assicurarsi una maglia da titolare. Cicerelli completa il reparto sistemandosi in appoggio alla punta centrale, come al solito leggermente decentrato sulla sinistra. Per l’attaccante di Manfredonia si tratta dell’occasione giusta per poter riscattare l’opaco esordio in campionato, sfruttando magari le sue ottime doti da contropiedista.

 

[quote_box]BARLETTA (3-5-2): Liverani; Romeo, Camilleri, Di Bella; Cane, Prutsch, Branzani, Ilari, D’Errico; La Mantia, Cicerelli. A disposizione: Vaccarecci, Maccarone, Ferreira , Cascione, Mantovani, Allegretti, Picci. Allenatore: Nevio Orlandi.[/quote_box]

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
PROMO mini
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini