Martina-Barletta, la lavagna tattica biancorossa

 

Non è ancora campionato, ma Orlandi ha già fatto capire con che intenzioni si giocherà a Martina Franca. Per l’esordio in Coppa Italia Lega Pro, il Barletta non dovrebbe variare di parecchio rispetto agli schieramenti già provati nelle amichevoli di luglio e agosto. Tra riconferme in blocco e nuovi innesti, il tecnico è pronto a lanciare lo scacchiere targato 2013/2014.

Betland mini wide

La conferenza della vigilia ha dato le prime indicazioni: sarà comunque un test di preparazione al campionato, al via domenica prossima, ma servirà a testare le gerarchie e scovare nuove soluzioni in vista dei primi impegni del torneo. Niente turnover, dunque, o quantomeno in forma ridotta: difesa vecchio stampo con il ritorno di Camilleri, centrocampo e attacco da scoprire e amalgamare con i nuovi elementi a disposizione.

Difesa confermata in blocco – La retroguardia è la stessa dello scorso anno. Liverani potenzialmente titolare, con Vaccarecci che non ha convinto del tutto nel precampionato. Schieramento a tre con Camilleri al centro, Di Bella sulla sinistra e Romeo a destra. Poker di giocatori già noti alla piazza, mentre Cane e Cascione rimangono in rampa di lancio per un gettone a partita in corso. Stesso discorso per Maccarone, che in ritiro ha vestito i panni di vice-Camilleri in attesa del ritorno da Reggio: non è escluso un avvicendamento tra Martina e Melfi.

Centrocampo, un solo ballottaggio – Il centrocampo a cinque non dovrebbe presentare sorprese sugli esterni: il laterale mancino sarà ancora Andrea Pippa, mentre sulla corsia opposta è atteso D’Errico. Posizione arretrata rispetto alle sue caratteristiche, come dimostrato già nei test estivi: è quindi prevista una staffetta nella ripresa, magari con Cane, che può anche destreggiarsi sulla fascia.

[quote_left]Branzani per contenere, Mantovani per alzare i ritmi[/quote_left]

Punti fermi della mediana saranno capitan Allegretti e Jurgen Prutsch. Il regista milanese avrà le chiavi del reparto, l’austriaco lo sosterrà sul fianco destro. Dall’altro lato, ballottaggio per la mezzala sinistra: Branzani e Mantovani sono le pedine indicate. Orlandi potrebbe scegliere il secondo per una trazione più offensiva, per poi gettare in mischia il primo in caso di punteggio favorevole. Più indicato al contenimento, l’ex Andria abbasserebbe il baricentro della squadra per una più fluida gestione del pallone.

Picci e La Mantia, una maglia per due – L’attacco pare il reparto più controverso. La competizione tra Picci e La Mantia è già partita nell’amichevole di presentazione contro il Chieti e proseguirà finchè Orlandi non stabilirà definitivamente le gerarchie. Maglia numero 9 ancora in pieno ballottaggio: Cicerelli, sotto esame per la sua prima stagione intera da professionista, dovrà attendere il fischio d’inizio per conoscere il compagno di reparto.

[quote_right]Spazio per i Berretti?[/quote_right]

Tra i convocati anche i giovani Ferreira e Basso. I giovani della Berretti, ormai stabilmente aggregati in Prima Squadra, attendono di essere impiegati in un primo appuntamento ufficiale. La doppia sfida di Coppa con Martina e Melfi potrebbe essere la giusta occasione, ma lo deciderà solo il tecnico, che nel frattempo preferisce avviare le prove generali per il campionato.

[quote_simple]I CONVOCATI

Portieri: Liverani, Vaccarecci;

Difensori: Camilleri, Di Bella, Romeo, Maccarone, Cascione, Ferreira;

Centrocampisti: Mantovani, Allegretti, Prutsch, D’Errico, Basso, Branzani, Pippa, Cane;

Attaccanti: Picci, La Mantia, Cicerelli.[/quote_simple]

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bagni Teti Wide Small
PROMO mini
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bagni Teti Wide Small