Focus Girone B: Ascoli Calcio

Tra le compagini che il Barletta si troverà ad affrontare nel girone a 17 squadre troviamo l’Ascoli, una nobile decaduta del calcio italiano che pochi anni fa calcava i palcoscenici della massima divisione calcistica italiana.

Una realtà in forte crisi quella picena. I tifosi sono davvero scontenti dell’attuale gestione della famiglia Benigni e il patron dell’Ascoli, dal canto suo, ha deciso di non dare avio neppure alla campagna abbonamenti. L’attuale sessione di mercato è caratterizzata da una vera e propria “diaspora” per i bianconeri. Pasqualini, Faisca e Morosini hanno lasciato Ascoli per altri lidi, e anche Soncin e Scalise svestiranno la casacca bianconera. Specie la partenza di Soncin non è stata digerita dalla tifoseria ascolana. Questi avrebbe dovuto indossare la fascia di capitano nella prossima stagione, e invece ha deciso di trasferirsi ad Avellino e giocare in una categoria superiore.

Zerodue Mini Wide

Il giocatore si era presentato regolarmente al raduno dell’Ascoli, ma la società ha temporeggiato prima di arrivare alla firma del contratto. E così, il terzo capocannoniere della storia dell’Ascoli è partito verso l’irpinia abbandonando la maglia bianconera.

L’ambiente ad Ascoli non è dei migliori. Si vocifera che la società non riesca a sostenere le spese per le trasferte e che ci siano ancora dei conti aperti con i vari ristoranti ed alberghi che lo scorso anno hanno ospitato il sodalizio ascolano. Non è tutto. C’è chi vorrebbe un passaggio di mano alla guida della società, chi addirittura preferirebbe il fallimento per poi ripartire dalla D. In tutto questo marasma, qualcuno potrebbe risollevare il morale dei tifosi. Si tratta di Sasà Bruno,trentaquattrene attaccante della Juve Stabia e possibile obiettivo di mercato dell’Ascoli. Ma il DS Fabiani smentisce.

Il mercato in entrata, però, resta attivo. Simone Malatesta, Pietro Tripoli, Alessandro Piacenti, Andrea Scicchitano (centrocampista ex Poggibonsi), Mirko Ronchi e Daniele Gragnoli sono i sei calciatori giunti ad Ascoli all’inizio di Agosto. Malatesta è un attaccante proveniente dalla Carrarese, classe 1982.  Tripoli, al contrario, gioca sull’esterno ed è ambidestro. Proviene dal Varese ed è un classe ’87. E’ stato agli ordini di Sannino per due anni, essendo utilizzato prima come punta e poi come esterno.

Basterà l’apporto di questi calciatori per risollevare le sorti di questo Ascoli? Sarà il prossimo torneo di Prima Divisione a dircelo.

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini