Romeo-La Mantia, le parole dopo la firma

 

Grande soddisfazione per Andrea La Mantia e Fabio Romeo, freschi di ritorno a Barletta dopo la scadenza di contratto rispettivamente con Frosinone e Lecce. Dopo un anno di prestito, il centravanti e il difensore sono biancorossi a titolo definitivo e non hanno nascosto la gioia per il rinnovo della propria esperienza nella città della Disfida.

PROMO mini

Il centrale della retroguardia biancorossa, che ritrova i compagni di reparto Liverani e Di Bella, non ha mai avuto dubbi e lo conferma ai microfoni del sito ufficiale: “Aspettavo solo la chiamata del Barletta. Conquistata la salvezza, mi son salutato con la società con un arrivederci e l’idea che ci fosse la possibilità di continuare insieme: così è stato e questo mi rende felice. Con il Lecce il discorso era chiuso già dallo scorso anno, visto che son giunto a settembre a Barletta a titolo definitivo. Ho trovato l’ambiente ideale per esprimermi al meglio, una realtà che già conoscevo dopo la bella avventura di tre anni prima. Non vedo l’ora di ricominciare assieme ai miei compagni e riprendere a correre così come abbiamo fatto fatto nell’ultima fase dello scorso torneo“.

Dello stesso avviso l’attaccante romano, che aveva già espresso al suo procuratore, Franco Zavaglia, la volontà di restare: “Quando è terminato lo scorso torneo ho detto al mio procuratore che volevo rimanere a Barletta – ha detto l’attaccante -. Sono stato in vacanza ed ho staccato dal calcio, salvo poi tornare in contatto col direttore Martino e definire il tutto negli ultimi giorni. Sento la fiducia del direttore e dello staff, cosa fondamentale per un calciatore, specie se giovane come me. Ritrovare i compagni dello scorso anno, lo stesso staff e la stessa calorosissima tifoseria, mi rende entusiasta e desideroso di cominciare quanto prima questa nuova avventura“.

La rosa biancorossa sale così a dieci elementi. Difesa titolare quasi interamente riconfermata, in attesa di conoscere le sorti di Camilleri. Ancora in alto mare la situazione del centrocampo, con Allegretti ancora in bilico. L’attacco può contare su un nuovo giocatore, ma Martino è alla finestra per sondare altri tasselli: su tutti, Invernizzi e Bonazzoli.

 

PROMO mini
PROMO mini