Cascia, presentati i nuovi

 

Archiviato il rotondo successo sulla selezione locale del Cascia, il Barletta passa alla presentazione ufficiale degli ultimi quattro membri arrivati in ritiro. Riflettori puntati sul ritorno di Prutsch e sulle acquisizioni di D’Errico, Maccarone e Cascione, che salutano la piazza dall’hotel che ospita la squadra in terra umbra.

Betland mini wide

[quote_left]La soddisfazione di Prutsch[/quote_left]

Nonostante avessi ancora un anno di contratto con il Livorno – spiega il rientrante centrocampista austriaco – ho deciso di esprimere immediatamente la mia preferenza al dg Martino, che mi ha riportato a Barletta appena ne ha avuto l’occasione. Ho trovato un gruppo solido alla pari del finale di stagione, il modulo è adatto alle mie caratteristiche e mi aspetto di disputare un’altra stagione a buoni livelli, raggiungendo gli obiettivi prefissati“.

Dello stesso avviso Cascione, alla prima esperienza in Prima Divisione: “Dalla Seconda alla Prima c’è una belle differenza, devo lavorare sodo e seguire i dettami del mister per essere all’altezza della situazione. Giocare vicino casa e con giocatori del calibro di Allegretti e Picci sono fattori determinanti, sono sicuro di crescere grazie al gruppo e agli elementi di spessore presenti in squadra“. Poi passa ad analizzare il modulo: “A Lamezia ho giocato con il 4-2-3-1 e qualche volta con il 3-5-2, ma in entrambi i casi ho avuto il compito di difendere“.

[quote_right]D’Errico e l’Andria[/quote_right]

Si passa ad Andrea D’Errico, fresco di triennale. Inevitabile parlare della scorsa stagione: “Ho fatto un girone d’andata da 7,5 e un ritorno da 6, ma si sono presentate condizioni sfavorevoli. All’inizio dell’anno solare ho avuto problemi fisici, poi la situazione societaria ha fatto sprofondare il gruppo-Andria nello sconforto. E’ stato un epilogo già scritto sotto ogni punto di vista, ma questa volta voglio mantenere un ritmo costante ed esprimermi al meglio. Il 3-5-2 è una novità per le mie caratteristiche, sono più portato nel ruolo di esterno offensivo, ma mi adatterò“.

Chiude la presentazione Federico Maccarone: “Sono arrivato a Barletta con tanta voglia di giocare e spero di mettermi in mostra già dai giorni del ritiro. La scelta della comproprietà dimostra che il club crede in me e spero di ricambiare la fiducia. Il mio obiettivo è quello di dimenticare l’esperienza negativa di Bolzano con il Sudtirol, con la speranza di trovare più spazio in biancorosso“.

Questo il resoconto della conferenza stampa in terra umbra, in attesa di sapere se sarà l’ultima o meno: Martino è partito per Milano con l’obiettivo di concludere altri affari. Giovedì il Castel Rigone e domenica il Deruta: il dg biancorosso conta di arricchire la rosa con altri sei elementi, saranno già a disposizione di Orlandi per i prossimi test? La risposta entro tre giorni.

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Betland mini wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini