Attacco, idea dalla Serie D?

 

Se le riconferme tardano ad arrivare, il mercato entra ufficialmente nel vivo e contagia anche gli ambienti di Barletta. La dirigenza biancorossa si è seduta a tavolino per vagliare le strade che portano al nuovo centravanti, cercando di far conciliare sia l’obiettivo minimo del nono posto che il budget a disposizione.

PROMO mini

[quote_left]La Mantia ago della bilancia[/quote_left]

Proprio la commistione degli ultimi due fattori rende indecifrabile la scelta di Tatò e Martino: da una parte la voglia di acquistare una macchina da gol della Lega Pro, dall’altra la politica low-cost e l’audacia di un colpo a bassa risonanza. Non secondaria l’ipotesi di riconferma o addio di La Mantia, rientrato a Frosinone in attesa di una sistemazione. L’esito della trattativa tra canarini e barlettani è ancora incerto, mentre è certa la volontà del calciatore: andrà dove ci sarà una maglia da titolare.

Se il dg calabrese optasse per un numero 9 di alta caratura, l’attaccante romano potrebbe virare altrove, visto anche l’arrivo di Ciofani a Frosinone. C’è stato un primo pour parler: Martino ha chiesto di Marotta, attaccante ex Spezia, Cremonese e Benevento. Le mediazioni per il centravanti napoletano sono in stand-by, ma danno una prima indicazione circa la volontà della dirigenza di via Vittorio Veneto.

[quote_right]18 gol nel Bastia Umbra[/quote_right]

L’altra ipotesi, invece, arriva dalla Serie D: in caso di un ritorno di La Mantia, potrebbe aprirsi una competizione per la maglia da titolare. La novità è Walter Alexis Invernizzi, 32enne uruguaiano del Bastia Umbra. L’attaccante sudamericano è reduce da una stagione condita da 18 gol, candidandosi ad un eventuale salto di categoria. Il duro scoglio è l’età media imposta dalla Lega Pro per ottenere i contributi federali, attualmente fissata a 24 anni. Un altro over 30, oltre al rebus Allegretti, scombinerebbe i piani di Tatò, che non intende rinunciare alla linea verde.

[quote_left]Incontro a Gubbio[/quote_left]

Eppure, Martino sembra piuttosto interessato al giocatore. Durante la breve permanenza a Cascia, alla quale è seguita la scelta definitiva della location pre-campionato, il direttore generale avrebbe incontrato Invernizzi a Gubbio per sondarne le intenzioni. Una scelta controversa, stando ai parametri richiesti in Lega ma anche all’esperienza del giocatore. Solo una stagione tra i professionisti, al Fano in C2, ma solo 4 gol in 20 partite. Solo un sondaggio per una buona riserva o un candidato alla numero 9 nella stagione senza retrocessioni? Nei prossimi giorni le novità sul caso.

 

 

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Zerodue Mini Wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bagni Teti Wide Small