Prima Divisione, il regolamento del prossimo anno

 

Con la certezza della permanenza del Barletta in Prima Divisione, si passa ad analizzare un campionato anomalo. La stagione 2013/2014, per via dell’imminente riforma che porterà alla Serie C unica, non presenterà alcuna retrocessione in Seconda Divisione, mentre sarà notevolmente allargata la griglia playoff per la promozione in Serie B.

Betland mini wide

Salvo problemi finanziari di club in difficoltà, la prossima Lega Pro avrà 69 squadre da distribuire in due serie e quattro gironi. La vecchia C1 sarà ancora composta da due raggruppamenti, di cui uno da 16 e l’altro da 17 squadre. Si segue il modello già avviato quest’anno, con un numero più esiguo di squadre partecipanti rispetto alla stagione 2011/2012, l’ultima a 18 squadre per girone.

[quote_left]Playoff con otto squadre[/quote_left]

Come detto, all’assenza di retrocessioni si affiancano i playoff allargati. La prima classificata approderà direttamente in cadetteria, mentre le classificate dal secondo al nono posto si sfideranno negli spareggi promozione, seguendo un format a partire dai quarti di finale. Seconda-nona, terza-ottava, quarta-settima, quinta-sesta: questi gli accoppiamenti sanciti, che si disputeranno in gara secca sul campo della squadra meglio classificata. Scompare il vantaggio del miglior piazzamento: rimane solo il vantaggio della gara casalinga che, in caso di parità, potrà proseguire fino ai calci di rigore.

Dalle semifinali tornerà lo schema andata-ritorno, con la prima in casa della squadra peggio classificata. Assente, anche in questo caso, il vantaggio del miglior piazzamento: il match potrà contare su supplementari e rigori. Ancora non sperimentata la regola dei gol in trasferta, lasciando immutato il conteggio della differenza reti.

Il nuovo regolamento sarà adottato solo ed esclusivamente per la stagione 2013/2014, per poi essere sostituito da quello della Serie C unica. Lo schema propedeutico alla riforma fa risaltare maggiormente la salvezza conquistata due giorni fa: con la vittoria dei playout contro l’Andria, il Barletta potrà contare su altre due stagioni in Prima Divisione, in attesa dei progetti futuri della dirigenza di via Vittorio Veneto.

Clicca qui per leggere tutto il regolamento

 

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Betland mini wide
Bagni Teti Wide Small

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide