Martino, largo al factotum

 

Non sarà Geria, non sarà Torma, non sarà nessuno di nuovo. La conferenza di ieri mattina ha confermato ciò che è andato in scena negli ultimi mesi della stagione appena conclusa. Il ruolo di direttore sportivo, argomento caldo di queste settimane post-salvezza, è saldamente in mano a Gabriele Martino, che occuperà anche la poltrona di direttore generale.

PROMO mini

[quote_left]DG-DS, carica unica[/quote_left]

Un accorpamento delle cariche più appetite e gettonate, quello che si prospetta in queste ore: l’aspetto manageriale e prettamente logistico va ad intrecciarsi con il carattere tecnico dell’uomo-mercato, che fa anche da collante tra staff dirigenziale e squadra. Il dirigente calabrese, che ha già ricoperto un ruolo simile da fine dicembre ad inizio giugno, continua sulla stessa strada. Una scelta da una parte controversa e inaspettata, dall’altra di stima da parte del presidente.

Si è parlato a lungo di ampliamento dell’organigramma con persone nuove in società, ma sembra un discorso improntato maggiormente sul settore giovanile. E’ già chiara, nella mente unica del tandem Tatò-Martino, l’idea di costruire le fondamenta societarie e tecniche sul vivaio biancorosso, che ha già sfornato il diamante grezzo Cicerelli e punta a lanciare definitivamente i vari Albanese, Palmitessa e Ferreira.

[quote_right]Prestiti e scadenze, poi il vivaio[/quote_right]

Il prossimo step riguarda i nomi: la parola d’ordine è fiducia. Martino, nel suo ruolo di factotum dirigenziale in stile Marino o Galliani, potrebbe prendere in considerazione alcuni membri della sua scuderia di osservatori, responsabili tecnici e dirigenti affiliati. A questo punto, pare anche in bilico la posizione di Pavone jr, artefice della cavalcata della Berretti nella seconda parte di stagione. Il tecnico dei baby biancorossi è ancora da valutare, ma bisognerà capire in che misura vorrà intervenire il neo dg-ds.

Nelle prossime settimane, la dirigenza biancorossa è chiamata a dialogare con le società di A e B per sbrogliare la pratica di prestiti, comproprietà e scadenze varie. Martino, con tutta probabilità, è atteso a Milano per discutere dei numerosi contratti con le società di appartenenza, poi sarà la volta del vero mercato estivo e della programmazione del settore giovanile, momentaneamente posto in secondo piano.

 

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide