L'angolo di Lelio – XIV puntata

 

SAN RICCARDO DA… BARLETTA

PROMO mini

Grandissima prova del Barletta, capace di mettere alle corde un team coriaceo come l’Andria. Abbiamo vinto la prima, dura, battaglia per la conquista della permanenza in Lega Pro I Divisione, ma domenica prossima affronteremo la prova più importante, quella della maturità.

Al Degli Ulivi troveremo un avversario disposto a tutto pur di dare un senso alla propria stagione. Con il nuovo deferimento giunto lunedì, per l’Andria si profila l’arrivo di un’ulteriore penalizzazione, da scontare nel prossimo campionato, allo stato attuale da scontare in II Divisione. Non me ne vogliano gli andriesi ma, come si dice, mors tua vita mea.

Non ho più parole per elogiare il capitano San Riccardo Allegretti che, con una delle sue punizioni alla Mariolino Corso, con traiettoria a foglia morta, ha insaccato la porta difesa dall’estremo difensore andriese. Partita difficile da sbloccare, contro un temibile avversario, la cui rosa è piena di calciatori di qualità ed esperienza.

Al vantaggio del capitano si è aggiunto il raddoppio di uno dei tanti ex, La Mantia, autore di una pregevole rete che ci consente di andare ad Andria con maggiore tranquillità. Non dobbiamo commettere l’errore di sentirci già salvi, ora la medaglia si è rovesciata e siamo noi che abbiamo tutto da perdere.

Calma e testa. Questi ultimi 90 minuti possono far entrare questi giocatori nella storia del calcio barlettano. Non possiamo assolutamente sprecare quest’occasione, i ragazzi lo sanno ed hanno la fortuna di essere guidati da un tecnico preparatissimo come Nevio Orlandi.

Al suo arrivo fu accolto dallo scetticismo di moltissime persone. Ricordo ancora le vedove di Novelli che dicevano: “Non allena da quattro anni, meglio Novelli anche in C2“. Rispetto molto Novelli e mi piace il suo calcio, ma tra il bel calcio zemaniano e la concretezza di Mazzarri, preferisco quest’ultima.

Ebbene, Orlandi ha fatto ricredere chi non lo vedeva di buon occhio. In questi anni di inattività si è sempre aggiornato e la crescita esponenziale delle prestazioni del Barletta, condita dai risultati ottenuti, ne è chiara dimostrazione. Ai nostri atleti chiedo di non farsi provocare per non correre nessun rischio di espulsione. La provocazione fa parte del gioco, ma noi dovremmo essere bravi a non cadere nel tranello.

La salvezza è troppo importante, perché ci consentirebbe di disputare una stagione tranquilla senza il patema delle retrocessioni. Immaginate un’annata senza esofagite da reflusso provocata dalla braciola andata di traverso per il sangue amaro?

Troppo bella! Manca poco, 90 minuti per entrare nella storia del calcio barlettano. Se centrerete la salvezza, la maglia biancorossa farà parte di voi, per sempre. Sarete ricordati come i calciatori del Barletta che… Ve lo dico se ci salviamo!

Coroniamo insieme questo sogno.

Forza Barletta, sempre!

Lelio Della Duchessa

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini