Playout, polemiche sui biglietti

 

Ad una vittoria casalinga per 2-0 nel playout d’andata, dovrebbe naturalmente seguire una corsa per un posto nel Settore Ospiti. Dovrebbe. Per la partita tra Andria e Barletta, però, i tagliandi per l’accesso al Degli Ulivi non sono ancora disponibili, nonostante manchino appena tre giorni al match che vale una stagione.

PROMO mini

[quote_left]Prosegue il silenzio da Andria[/quote_left]

La spiacevole situazione sta limitando sia i tifosi biancorossi, che dovrebbero avere a disposizione 800 biglietti nello spicchio a loro dedicato, sia i tifosi andriesi, impossibilitati al pari dei supporters barlettani. Anche la mattinata di giovedì sta scivolando senza alcuna novità: sul proprio sito ufficiale, la SS Barletta ha già sollecitato la società ospitante circa la diffusione delle informazioni necessarie, ma il comunicato non ha ancora ottenuto risposte dall’altra parte.

Sebbene playoff e playout vengano organizzati sotto l’egida della Lega Pro, che dispone tutte le modalità di accredito e vendita dei tagliandi, è compito del club di casa informare per tempo gli ospiti circa il normale svolgimento delle operazioni. All’andata, il sodalizio di via Vittorio Veneto ha diffuso tutte le informazioni del caso nella giornata di martedì, sbloccando l’emissione dei biglietti già nel pomeriggio successivo.

[quote_right]Porte chiuse ipotesi lontana[/quote_right]

Il colpevole ritardo nelle comunicazioni da parte dell’AS Andria mette in apprensione i sostenitori biancorossi, che hanno associato questo silenzio alla triste ipotesi della partita a porte chiuse per l’assenza di steward, a carico della società padrona di casa. Questa eventualità, però, pare ancora molto lontana: già nelle prossime ore si attendono importanti novità sul fronte tagliandi, che verranno prontamente riportate dal sito ufficiale del club biancorosso.

 

 

PROMO mini
1 commento
PROMO mini