Benevento, playoff sfumati

 

Se avesse vinto a Pisa, il Benevento avrebbe abbinato l’elevata caratura tecnica a motivazioni di portata simile. Il 2-0 rimediato dai nerazzurri, però, sbarra le porte dei playoff davanti ai sanniti, per il secondo anno consecutivo fuori dalla lotta alla Serie B. Occasione ghiotta per il Barletta, che può migliorare la striscia già positiva della gestione Orlandi.

Bagni Teti Wide Small

L’ultima di campionato regala gli ultimi stimoli per due squadre già sicure del futuro prossimo: giallorossi in vacanza a partire da lunedì, con lo sguardo già indirizzato all’ennesimo campionato di vertice, ma i biancorossi puntano ad avvicinare o distanziare l’Andria, a seconda della sentenza di questo pomeriggio. L’obiettivo dichiarato è quello di agganciare il quartultimo posto, che vorrebbe dire ritorno playout al Puttilli, con il vantaggio del miglior piazzamento.

[quote_left]Carboni, fallito obiettivo playoff[/quote_left]

Se Orlandi è riuscito a dare la scossa al Barletta, non si può dire lo stesso di Carboni a Benevento. Il tecnico dei campani è il quarto a sedersi sulla panchina del Vigorito: in questa stagione, prima di lui il compianto Imbriani (che verrà ricordato anche domenica, ndr), il suo vice Martinez e Ugolotti, ma la zona playoff è sempre stata una chimera. La sconfitta casalinga nel sentitissimo derby con la Nocerina ha complicato parecchio la rincorsa al Pisa, che invece ha ipotecato gli spareggi per la Serie B nello scontro diretto di domenica scorsa.

Tuttavia, prima del ko con i molossi, le streghe hanno raccolto ben cinque vittorie casalinghe consecutive. Otto successi interni, un pareggio e cinque sconfitte: difficile un segno X, nonostante i numerosi fattori di classifica. I sanniti vorranno concludere un torneo deludente con l’ultima vittoria davanti all’esigente pubblico giallorosso, ma i ragazzi di Orlandi non possono permettersi di abbassare la guardia in vista dei playout.

[quote_right]L’ultima volta fu 1-2[/quote_right]

All’andata finì 2-2, il Benevento riuscì ad acciuffare un Barletta in 10 dal 3′ solo nei minuti di recupero. L’ultima volta al Vigorito fu 2-1 per i biancorossi, con uno splendido Innocenti protagonista del match. Domenica attesi tre ex: Mengoni e Rajcic da una parte, Carretta dall’altra. Opportunità importante per l’esterno biancorosso, che a luglio potrebbe rientrare nel Sannio dopo il prestito a Barletta. Fischio d’inizio alle ore 15, dirige Rapuano della sezione di Rimini.

 

Brainwave Mini Wide Post

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Brainwave Skyscraper
Betland mini wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zingrillo mini wide