Audace ok, scivolone Real Bat

 

Giornata agrodolce per le due barlettane impegnate in Prima Categoria. L’Audace Barletta, già salva da diverse settimane, chiude gli appuntamenti casalinghi con il 3-1 inflitto allo Sporting Daunia. Va molto peggio al Real Bat, che cade 2-0 in casa della Nuova Daunia e viene raggiunto in vetta dal Canosa, quando manca una sola giornata al termine del campionato.

PROMO mini

Trasferta negativa per i ragazzi di Beppe Iannone, adesso appaiati a quota 68 punti con i principali avversari. A Foggia, la Nuova Daunia si impone in un match contestatissimo, terminato con quattro espulsioni e un episodio deplorevole al 75′. Primo tempo choc per i barlettani, sotto dopo 8′ per mano di Caputo. L’opportunità del pareggio capita sui piedi di Ricco, ma Delli Carri para il rigore dell’esterno ospite.

Gol mancato, gol subito: al 35′ Mangiacotti raddoppia in contropiede con un tiro che tocca il montante e batte Di Leo. Ripresa sottotono, a parte un’occasione sciupata da Patimo, poi il fattaccio: Cognetti commette fallo su Pinto, Digiorgio reagisce e viene colpito con un pugno dallo stesso giocatore avversario. Momenti infuocati, poi il rosso ai tre protagonisti e al foggiano Borgia, coinvolto nel caos. Finale senza scossoni di carattere calcistico, vince la Nuova Daunia e il Real Bat subisce l’aggancio del Canosa, corsaro a Poggio Imperiale.

Giornata decisamente migliore per l’Audace, che rifila un tris allo Sporting Daunia. Mattatore è Montenegro, autore della tripletta decisiva. L’esterno del tecnico Filomeno trova il vantaggio con una spizzata su lancio di Adesso, ma il pareggio ospite è immediato: Dischiena è battuto con una conclusione incrociata.

Sul finire del primo tempo arriva il raddoppio barlettano: cross di Dicolangelo e Montenegro taglia sul primo palo, battendo il portiere ospite con un colpo di testa. Tris nella ripresa: triangolo CrudoCafagna, imbeccata ancora per il laterale barlettano e hat-trick che chiude il match. La stagione si chiude ufficialmente al decimo posto, in virtù del +4 sul Real Siti e del -4 proprio dallo Sporting Daunia.

Domenica ultimo turno con il Real Bat impegnato al Manzi-Chiapulin contro il Minervino Murge: con lo stesso risultato del Canosa, al San Sabino contro l’UC Bisceglie, si va allo spareggio. Per l’Audace passerella ad Ordona, sul campo della penultima.

 

PROMO mini
PROMO mini