L'angolo di Lelio – IX puntata

 

PASSIONE, RISPETTO E… PROGRAMMAZIONE

PROMO mini

[blockquote]L’ultimo pit stop prima dello sprint finale in casa Barletta.[/blockquote]

Dopo aver surclassato il Prato, affronteremo nell’ordine Carrarese e Viareggio. Passione e rispetto, recitava lo slogan di quest’anno. La passione nei tifosi biancorossi non è mai mancata. Posso tranquillamente affermare che tale passione non è direttamente proporzionale alla categoria.

Il 13 Maggio 2007, in occasione di GrottaglieBarletta, valida per il primo turno dei playoff di Serie D, 800 tifosi biancorossi , si diressero nella città delle grotte per incitare la propria squadra. Per chi l’avesse dimenticata, era la stagione dell’improvviso abbandono di Prisciandaro e Menolascina, dei fratelli Lanotte in rosa, delle dimissioni di Flora, dell’andirivieni tra Chiricallo e Maiellaro, dell’addio di Parente, ceduto al Cosenza, ma anche della nomina di Checco Sfrecola come Presidente e degli azzeccati acquisti di Mangiapane e Criniti. Il Grottaglie fu sconfitto ai rigori per 5-4 con errore finale dell’attaccante argentino Chiesa.

E nel corso della stessa stagione, per BrindisiBarletta, gara di campionato terminata 1-1, si mossero da Barletta in 1.500. Trovatemi altre piazze passionali come la nostra, che possono vantare 1.500 tifosi in trasferta in una gara di LND.

Tornando al presente, sul rispetto, posso affermare che non sempre l’attuale squadra lo ha dimostrato nei confronti della tifoseria. Tante gare sono state affrontate in maniera superficiale. Contro il Prato, ho visto la giusta grinta e determinazione. Alla società chiederei di aggiungere un’altra parola allo slogan: Programmazione. Mi auguro si possa centrare la salvezza, sia per l’importante traguardo sportivo che essa rappresenta, sia perché una piazza come Barletta merita la Lega Pro.

La salvezza consentirebbe il lancio di calciatori come Palmitessa, Lorito e Albanese. La prossima Lega Pro sarà priva di retrocessioni e i Berretti avrebbero la possibilità di crescere senza bruciarsi. Per divertirci affiancherei loro qualche calciatore esperto, primo tra questi proprio l’attuale capitano e magari un attaccante di categoria. Abbiamo visto come non si possa affrontare un campionato senza un bomber di razza. La Mantia è tornato al gol dopo un congedo straordinario di sei mesi, e Barbuti, non inquadrerebbe la porta neanche con gli occhiali 3D. Roba di far rimpiangere el bombardero Martin Roberto Mandra!

Programmare vuol dire anche ricoprire cariche societarie come quella del Direttore Generale. Se poi vogliamo considerare Martino un DG, allora serve un DS. Io ho già espresso la mia preferenza. Domenica ci attende una partita chiave dalla quale non dipende solo il presente, ma anche il futuro. Affinché sia roseo, dobbiamo provare a lasciare di marmo la Carrarese.

Passione, rispetto e… programmazione.

Forza Barletta, sempre!

Lelio Della Duchessa

Bagni Teti Wide Small

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Brainwave Mini Wide Post
Brainwave Skyscraper
Betland mini wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bagni Teti Wide Small