Ferrazzano: "Errori sotto porta, testa a martedì"

 

Una partita dai due volti, primo tempo sotto le aspettative, poi la grande reazione della ripresa e un finale tra i rimpianti. Dopo il 3-3 di Ancona è il tecnico della Futsal Barletta, Leo Ferrazzano, ad intervenire ai microfoni di Barlettasport per l’analisi postpartita.

PROMO mini

[quote_left]”Grande reazione nel secondo tempo”[/quote_left]

L’allenatore barlettano delinea l’andamento del match: “Siamo partiti contratti, i ragazzi hanno percepito la pressione dell’evento e la fantastica cornice di pubblico, nonostante avessimo preparato con molta attenzione questa partita. Lo svantaggio nel primo tempo è stato determinante, abbiamo reagito alla grande fino al sorpasso, poi un calo di concentrazione e una decisione arbitrale quantomeno discutibile“.

[quote_right]”Sul 3-2 bisognava chiuderla”[/quote_right]

Uno sguardo dettagliato ai reparti: “L’atteggiamento della difesa – prosegue Ferrazzano – è sempre legato all’approccio alla gara. Nel primo tempo ho visto una retroguardia sulle gambe, poco cattiva sui contrasti. Mastrorilli non ha colpe sul secondo gol, respingere un tiro da quella distanza, tra l’altro con la visuale coperta, non è mai cosa facile. Ho visto una buona fase offensiva, il portiere dell’Ancona è riuscito ad evitare numerose palle gol. Un neo della partita? Non averla chiusa sul 3-2, troppa negligenza sotto porta, forse dovuta ad un fattore mentale“.

Qualche screzio dopo il fischio finale, ma il tecnico è già concentrato sul ritorno: “Nel postpartita sono emerse vecchie ruggini risalenti alle sfide di campionato, ma tutto si è concluso con una stretta di mano e sono certo che a Barletta non ci saranno problemi. Con due risultati su tre siamo al prossimo turno, ma non c’è tempo per fare calcoli e abbassare la guardia. Voglio una squadra concentrata anche in questi due giorni di riposo: non c’è nulla da preparare, i ragazzi sono consapevoli dei propri mezzi. Probabilmente ci sarà solo un colloquio a 24 ore dalla gara“.

Nell’altra sfida playoff del girone, il Porto San Giorgio ha battuto 3-2 la Salinis: “Porto San Giorgio è un campo durissimo per tutti, è un risultato che ci può stare. Tuttavia, preferirei non pensare a ciò che avviene fuori dal nostro ambiente. Pensiamo solo all’Ancona, gli avversari devono temere il nostro gioco e non viceversa“.

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Bagni Teti Wide Small
Zerodue Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide