Real Bat di misura, cade l'Audace

 

Una vittoria e una sconfitta per le due barlettane impegnate in Prima Categoria. La domenica dopo il derby, il Real Bat continua la sua marcia in testa alla classifica battendo 1-0 il Monte Sant’Angelo. Il Canosa insegue a -3 dopo il caso-Botticella e la penalizzazione. L’Audace Barletta, invece, cade 2-0 a Stornarella contro il Real Siti. Sconfitta indolore, vista la mattematica salvezza conquistata due settimane fa.

Al Manzi-Chiapulin, gli uomini di Iannone consolidano la prima posizione in classifica, prima agganciata e poi strappata d’ufficio al Canosa. Contro l’ostico Monte Sant’Angelo, bastano 4′ per passare in vantaggio con Curci, che sfrutta un assist di Ricco e batte il portiere ospite. Numerosi screzi tra primo e secondo tempo, poi una ripresa di ordinaria amministrazione per i barlettani. Patimo e Ricco sfiorano il raddoppio, ma il risultato non cambia. Real Bat a quota 68 punti, Canosa a 65 dopo il 4-0 rifilato al Minervino Murge.

Va peggio all’Audace, sconfitta in terra dauna dal Real Siti. Con una formazione ampiamente rimaneggiata e senza obiettivi da raggiungere, i ragazzi di Filomeno incassano un gol per tempo e cedono 2-0 ai foggiani. Angerame nella prima frazione e Compierchio nella seconda firmano il successo dei padroni di casa. Secondo ko di fila dopo quello nel derby, ma conservato il decimo posto a quota 31 punti.

Domenica è in programma la penultima di campionato: il Real Bat è atteso dalla Nuova Daunia, terza forza del campionato. Il Canosa osserva da Poggio Imperiale, ospite dell’Alexina. L’Audace disputa l’ultima gara casalinga contro lo Sporting Daunia.