Simoncelli: "Peccato per Andria, ora testa al Sorrento"

 

E’ un Daniele Simoncelli visibilmente rilassato, nonostante l’errore davanti a Rossi nel derby di domenica, quello che si presenta nella sala stampa del Puttilli per la prima conferenza della settimana. L’attaccante romagnolo, fresco di reintegro dopo l’arrivo di Nevio Orlandi, è già a pieno regime per il rush finale.

Bellino Mini Wide

Subito le considerazioni post-derby, di cui è stato uno dei protagonisti: “Lo 0-0 di Andria è un pareggio che ci va stretto, sono d’accordo con chi lo definisce così. C’è molto rammarico per non aver capitalizzato le occasioni create, avremmo potuto conquistare tre punti davvero importanti. Adesso pensiamo solo al Sorrento, domenica non si può sbagliare“.

[quote_left]Il rammarico per l’occasione sprecata[/quote_left]

L’occasione a tu per tu con il portiere biancazzurro, però, è ancora fresco: “Dispiace tantissimo per quell’opportunità sprecata. Lì per lì ho pensato al tiro immediato come la soluzione più indicata, ma riguardando le immagini, mi sono accorto che avrei dovuto saltare Rossi. Lui è stato bravo a respingere la conclusione: certe volte quei tiri passano, altre volte la palla non vuole entrare“. La nuova collocazione tattica lo porta a ridosso dell’attacco: “Ho già fatto la seconda punta dietro Infantino 4 anni fa, mentre con Stringara ho giocato al fianco di Ferreira. Sono schieramenti diversi, il ruolo di seconda punta non mi è nuovo. Posso migliorare, devo stare più vicino alla punta e anche più nella manovra offensiva. Ci stiamo trattenendo dopo l’allenamento per provare qualche schema in attacco, visti gli ultimi cambiamenti“.

Un pensiero anche per il compagno di reparto Barbuti, a secco da sei mesi: “Non sono uno che segna molto, quindi non mi ritengo la persona più adatta per dargli consigli. Sono ancora giovane, ma ho già molta esperienza qui a Barletta: la metterò a disposizione degli altri giocatori, cercando di sfruttarla al meglio nella gara contro il Sorrento“.

[quote_right]Tra passato e presente: Novelli e la sfida al Sorrento[/quote_right]

C’è spazio anche per il tasto dolente, il rapporto con Novelli: “Con Novelli ci sono state incomprensioni tattiche e non solo, nel frattempo mi sono tenuto in forma con il lavoro del prof. Nanula, che ha anche curato la condizione di Petterini e Angeletti. Per il resto non voglio parlarne, preferisco pensare al nuovo percorso intrapreso“.

Infine, un appello velato ai tifosi: “Sono a Barletta dal 2009, conosco la piazza e non credo ci sia bisogno di un appello per vederli numerosi anche domenica. Valgono tanto, l’hanno dimostrato anche ad Andria, adesso bisogna continuare insieme questa difficile battaglia per la salvezza“.

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Betland mini wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide