L'angolo di Lelio – Seconda Puntata

EPPURE IL VENTO SOFFIA ANCORA

di Lelio della Duchessa

 

Un Barletta troppo brutto per essere vero.

Ho bagnato più volte il viso con l’acqua fredda sperando si trattasse di un incubo dal quale mi sarei svegliato il prima possibile ed invece era la solita, classica, angosciante domenica che contraddistingue, in questa stagione, il fin troppo paziente tifoso biancorosso.

Bagni Teti Wide Small

Avevamo la possibilità di affossare, sia mentalmente, sia in termini di classifica, il Gubbio ed invece lo abbiamo fatto risorgere. Avevamo la ghiotta occasione di dare una svolta a questa stagione e l’abbiamo gettata. Nella città di “Don Matteo”, la benedizione del vescovo ha portato bene e forse sarebbe il caso di iscrivere i nostri calciatori al catechismo, da frequentare il sabato prima della partita. Magari riusciamo nel miracolo.

Una squadra che ha dimostrato di non essere né flora né fauna, senza personalità, troppo timorosa, incapace di giocare per 70′ minuti. Da questo calderone, vorrei escludere Riccardo Allegretti che a 35 anni compiuti corre molto più di tanti suoi compagni di squadra ventenni o poco più.

Le colpe di questa ennesima sconfitta non sono però solo della squadra ma anche di società ed allenatore. La società non ha rinforzato il team quando doveva e poteva. Non ultima la questione Schulmeister sulla quale c’è stata, tanto per cambiare poca chiarezza. Per ottenere un rinforzo in attacco sarebbero stati utili Andrea Bergonzoni e Giginho de “L’Allenatore del pallone” . Magari avremmo tesserato un nuovo Aristoteles!

Humor a parte, comprendo le difficoltà nella gestione di un club in una serie come la Lega Pro, dove si hanno molti oneri e pochissimi onori, ma in sede di mercato è stato fatto troppo poco.

Il Presidente Tatò è il primo tifoso del Barletta e proprio in considerazione del suo immenso amore per il club mi sarei aspettato qualche rinforzo in più. L’ex allenatore Novelli, dal canto suo, non deve aver avuto le idee molto chiare visto che ha schierato calciatori fuori ruolo lasciandone altri in tribuna, come Simoncelli e Mazzarani, che vantano qualche campionato di Lega Pro.

Domenica giungerà al Puttilli il coriaceo Frosinone, team in piena lotta playoff. Solo nel leggere il nome dei tesserati ciociari ho i brividi però dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo e la palla dentro la rete altrimenti è impensabile salvarsi. Qualsiasi avversario non deve intimorirci bensì caricarci.

Il nostro rendimento è disastroso ma, per nostra fortuna, Carrarese e Sorrento non decollano. Possiamo ancora sperare. Sembra incredibile ma è vero, nonostante tutto il vento soffia ancora.

Forza Barletta, sempre!

 

In questi mesi di lavoro e conoscenza con voi utenti, abbiamo riscontrato tanta passione spesso accompagnata ad una sapienza ed una competenza da veri esperti.
Tra i tanti utenti ci siamo sentiti di selezionarne uno per dare il via ad un’esperienza che coinvolga voi lettori in prima persona, con l’obiettivo finale di trasformarvi in redattori.

 

Inviateci i vostri pezzi alla mail [email protected] e collaborate con noi per fare di questo portale un luogo in cui potervi esprimere appieno.

BarlettaSport.it
BIANCOROSSO A TUTTO CAMPO

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Betland mini wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini