Numeri&Sport, Barletta-Sorrento

 

Domenica è vicina, lo spareggio salvezza del Puttilli si disputa in anticipo sul terreno di gioco della cabala. Barletta e Sorrento sono accomunate da un campionato negativo e numerosi precedenti, spesso positivi per i biancorossi. Ecco tutte le statistiche della sfida valevole per la venticinquesima giornata.

PROMO mini

16 – i punti delle due squadre. Il Barletta, allo stato attuale, occupa la terzultima posizione in virtù della differenza reti. In caso di Puttilli inviolato, i biancorossi manterrebbero la classifica favorevole anche per gli scontri diretti.

2 – le vittorie in trasferta. I padroni di casa hanno fatto il colpo esterno proprio nella gara d’andata allo stadio Italia, terminata 2-1, per poi ripetersi al Curi di Perugia con il punteggio di 1-0. Blitz dei costieri a Gubbio e Prato, entrambi per 2-1.

8 – i punti messi in cascina nel 2013. Sia per il Barletta, sia per il Sorrento due vittorie e due pareggi. Un cammino che va di pari passo, condito da una serie ripetuta di sorpassi e agganci al penultimo posto prima, al terzultimo poi.

-7 – la differenza reti del Barletta al Puttilli. Nove gol fatti dai biancorossi tra le mura amiche, 16 quelli subìti. Il computo totale fa registrare 18 reti realizzate e 37 incassate.

-17 – la differenza reti del Sorrento in trasferta. I campani hanno timbrato il cartellino solo 6 volte, mentre hanno raccolto il pallone dalla propria porta in ben 23 occasioni. E’ la seconda peggior difesa esterna del girone, solo la Carrarese ha subìto un gol in più. Il dato complessivo recita: 15 realizzati, 37 incassati.

26 – gli anni trascorsi dall’ultimo Barletta-Sorrento. Era il 18 gennaio 1987, quando Paolillo e Sciannimanico liquidavano i rossoneri nel 2-1 del Comunale. 13 match in casa biancorossa: 5 vittorie barlettane, 6 pareggi e 2 sconfitte.

3 – i precendenti dell’arbitro Benassi tra incroci con le due squadre. L’arbitro bolognese ha arbitrato due volte il Barletta, portando altrettanti pareggi con Viareggio (0-0, stagione 2010/2011) e Portogruaro (1-1, stagione 2011/2012). Il precedente con il Sorrento risale alla stagione 2009/2010, sconfitta 2-1 a Varese.

2 – le sfide tra Orlandi e Papagni. I due allenatori si sono affrontati nella stagione 2003/2004: una vittoria per 2-0 e un pareggio a reti bianche per l’attuale allenatore biancorosso, che all’epoca allenava il Vittoria. Papagni era invece il tecnico della Fidelis Andria.

 

PROMO mini
PROMO mini