Latina – Barletta, le voci del dopogara

Fabio Romeo, difensore Barletta

“Abbiamo giocato un primo tempo quasi perfetto in cui abbiamo messo in difficoltà il Latina con quattro o cinque occasioni. Nella seconda frazione siamo partiti come nella prima e poi c’è stato l’episodio del rigore. Si tratta di una situazione discutibile, anche se noi dobbiamo essere più cinici e concreti. Le altre squadre sono pronte a colpire alla prima occasione ed al primo nostro errore”.

PROMO mini

Oggi hai giocato nel ruolo di terzino destro, tu che sei un centrale…

“Cerco di fare sempre quello che mi chiede il mister. Facendo il terzino, ciò che cambia è solo la fase di possesso in cui gioco un po’ più largo. Stiamo migliorando: le partite diminuiscono giorno dopo giorno, ma possiamo farcela. Il calendario ha voluto che nelle prime sei giornate incontrassimo le prime sei della classe, ma non bisogna credere che con Gubbio o Frosinone le partite siano molto più semplici di oggi. Bisognerà metterci grande attenzione”.

Fabio Pecchia, allenatore Latina

Primato consolidato dopo una partita sofferta…

“Primo tempo difficile, complimenti al Barletta. Noi con un pizzico di fortuna siamo riusciti a portare a casa il risultato”.

Con la sconfitta della Nocerina è scontro a due per la B con l’Avellino?

“Pensiamo prima alla coppa Italia”.

Come vede questo Barletta?

“E’ una formazione in salute. Ha vinto a Perugia e se la può giocare fino alla fine.”

Raffaele Novelli, allenatore Barletta

Gara giocata con attenzione, ma non siete riusciti a concretizzare…

“Fa rabbia quando sbagli quattro palle gol nette. Il Latina è una squadra compatta e cinica e non a caso è prima in classifica. Non abbiamo avuto l’aggressività necessaria dopo l’uno a zero. La sconfitta è immeritata e noi non siamo stati bravi a concretizzare. In dieci uomini si può portare a casa il risultato e questo i ragazzi lo devono capire. Dobbiamo essere consapevoli di aver messo in difficoltà la prima in classifica con la nostra intensità di gioco.”

Sono terminate le partite difficilissime…

“No. Tutte le gare sono difficili e non dobbiamo sottovalutare i prossimi impegni.”

Cosa deve fare il Barletta per salvarsi?

“Deve continuare a produrre gioco, reggere nell’uno contro e concretizzare di più”.

Perché Prutsch subito sostituito?

“Il cambio di Prutsch è stato finalizzato ad evitare il secondo giallo.”

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini