Girone B, l'affluenza dopo 20 giornate

 

In un sistema-calcio sempre più oppresso dai diritti televisivi e dai sistemi di schedatura che hanno scatenato il conflitto tra autorità e tifoserie organizzate, la Lega Pro continua a macinare una discreta media di spettatori, ovviamente rapportata al bacino d’utenza e alle condizioni di classifica in cui versa ciascuna squadra.

PROMO mini

Il girone B, quello del Barletta, è storicamente quello più agonistico e caloroso e i dati lo dimostrano: quasi 380.000 presenti complessivi, 140.000 in più rispetto al girone A. Dopo venti turni di campionato, l’Arena Garibaldi di Pisa ha ospitato 11 incontri, lo stadio dei Marmi di Carrara 9 e il Marcello Torre di Pagani solo 8, con il match contro il Latina da recuperare. Tutti gli altri sono a quota dieci.

[quote_left]Presenza massiccia a Perugia e Avellino[/quote_left]

Nonostante il maggior numero di partite disputate, il Pisa non fa registrare l’affluenza più alta: solo un terzo posto per i nerazzurri, alle spalle di Perugia (52.656 paganti totali al Curi) e Avellino (45.600 circa). A ridosso del podio Catanzaro, Nocerina e la capolista Latina, tutte in attesa di pareggiare la quota delle partite casalinghe dei toscani.

Per il Barletta solo un undicesimo posto: il traguardo dei 18.000 spettatori dista meno di 300 unità, mentre l’Andria l’ha superato proprio in occasione dell’incontro di domenica con il Catanzaro. In fondo alla classifica il Sorrento, preceduto dal Viareggio e dalla Carrarese: stadio Italia mai oltre le 550 presenze quest’anno, per un’affluenza complessiva di 3.824 spettatori in dieci partite casalinghe.

[quote_right]I record[/quote_right]

Il record di presenze in una sola partita spetta ancora al Perugia: in 10.036 per il derby con il Gubbio, ma i tifosi del Grifo avrebbero mantenuto il primato anche senza la presenza massiccia dei tifosi rossoblù. A seguire la sfida tra Avellino e Benevento al Partenio, con 6.500 spettatori circa. Il dato meno corposo lo fa registrare lo scontro salvezza tra Sorrento e Barletta, vinto dai biancorossi per 2-1: solo 299 i presenti, 100 in meno rispetto a Viareggio-Paganese.

Per la ventesima di campionato, la palma per la maggiore affluenza va al San Francesco di Nocera Inferiore, forte di 4.447 spettatori per la sfida playoff tra i rossoneri e il Frosinone. Dietro la lavagna il Lungobisenzio di Prato: solo 751 presenti per il ko contro il Sorrento.

 

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini