Fioriti, Briganti e Guerri: parlano gli umbri

Il Barletta riprende ad allenarsi nella giornata di oggi in vista della sfida di domenica contro il Gubbio. I biancorossi devono cercare di scongiurare il pericolo ultimo posto e per farlo dovranno vedersela con la quintultima forza del girone. Stupisce il fatto che il Gubbio stazioni ora nella parte bassa della graduatoria, ma i risultati non stanno dando ragione al tecnico Sottil e gli attuali 25 punti rappresentano un bottino non all’altezza delle aspettative.

I prossimi avversari del Barletta stanno vivendo un momento difficile e toccherà agli uomini di Novelli cercare di sfruttare la fase delicata della stagione che sta attraversando la formazione umbra. In settimana ha parlato il presidente del Gubbio, Marco Fioriti: “Nel consiglio di amministrazione abbiamo deciso di confermare il tecnico Sottil. – ha sottolineato il patron del Gubbio -. I ragazzi credono nel lavoro svolto sin qui da mister Sottil e domenica affronteremo un avversario difficile quale è il Barletta. Ci giocheremo punti importanti e cercheremo di ripartire”.

Zerodue Mini Wide

Parole, quelle numero uno del Gubbio, che sono state confermate da chi il numero uno lo fa in campo. Si tratta dell’estremo difensore Briganti, che ha sottolineato la voglia di reagire degli umbri: “Siamo dalla parte di Sottil. Sappiamo che è solo lui che può tirarci fuori da questa situazione.” Ai taccuini dei colleghi del sito “gubbiofans” Briganti ha poi aggiunto: “Spesso commettiamo errori, questo è vero. Occorre restare sempre concentrati ed in partita. Ultimamente stiamo sbagliando un po’ troppo. Rispetto a due anni fa, quando siamo stati promossi, ho notato una mentalità diversa. Prima eravamo più sicuri di noi stessi”.

E per finire spazio a Simone Guerri, capitano del Barletta nella scorsa stagione. Intervistato da “gubbiofans”, il centrocampista ha speso belle parole nei confronti del Barletta e del suo pubblico. “A Barletta – esordisce Guerri – ho trascorso due belle stagioni e sarà emozionante tornarci. Vorrei giocare come titolare, anche se sto giocando poco. D’altronde, se si sposa un progetto, lo si porta a compimento fino in fondo”.

Poi l’ex capitano del Barletta si concentra sul momento della sua squadra (il Gubbio): “Non siamo in una situazione facile. Non credo sia una partita da vincere a tutti i costi: l’importante è non perdere. Ma, considerando il momento del Barletta, potremmo anche puntare a portare a casa i 3 punti. Temo principalmente il calore del pubblico barlettano: nei momenti decisivi, i tifosi sanno trascinare la squadra nei momenti difficili – conclude Guerri -.

Per concludere, il centrocampista si sofferma sui giocatori più temuti: “Allegretti è il più esperto della squadra e bisogna stare attenti a lui. Intanto noi dobbiamo stare tranquilli e cercare di raggiungere i risultati per il bene della squadra”.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Zerodue Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide