Cestistica sconfitta anche a Vasto

Il momento nero sembra non avere fine. Anche dopo il primo match del 2013 la musica non cambia, con la Naurora Barletta che esce sconfitta dal “PalaBCC” di Vasto con il punteggio di 93-83 in favore della Bcc Valle Trigno Vasto. Prosegue la striscia negativa per i ragazzi di coach Degni, fermi in classifica dall’ormai lontanissima quarta giornata (successo in quel di Venafro). Dopo la dodicesima giornata del campionato di Divisione Nazionale C, i biancorossi restano in penultima posizione con 6 punti (3 vinte 9 perse), mentre gli abruzzesi agguantano Molfetta (sconfitta sul campo del Magic Team Benevento) in cima alla graduatoria del girone G. Pronostico rispettato sul parquet di Vasto, che ha visto prevalere i favoriti padroni di casa in un match comunque vivo, almeno fino a metà del terzo quarto.

Primo parziale: con Marco Sisto che parte dalla panchina, la Cestistica si presenta alla palla a due con il duo di lunghi Serino-Defazio oltre a Di Napoli, Degni e Gambarota. Di Salvatore, coach degli abruzzesi, manda sul parquet Dipierro, Marinaro, Di Tizio, Sergio Marinelli, quintetto molto fisico orchestrato dal talentuoso play Dipierro. Al via è un assolo dei padroni di casa, avanti subito 11-2 in meno di 3 minuti. Grattacapi per Gino Degni che arrivano anche dal fronte falli: Serino ne commette 2 in meno di 1′ minuto ed è costretto a sedersi anzitempo in panchina. La reazione della Cestistica non si fa attendere con Di Napoli Chiandetti che, con una tripla, chiudono il controparziale fino all’ 11 pari. Una tripla dell’ala-pivot Sergio e due liberi di Di Napoli (primo quarto da 8 punti con 4/4 a cronometro fermo), chiudono la frazione sul 21-18.

PROMO mini

Secondo parziale: dopo 4′ di gioco, con il punteggio fermo sul 23-21, fa il suo ingresso in campo Sisto, per provare ad aggiungere centimetri e fisico sotto canestro, zona del campo da cui nascono i maggiori problemi per i biancorossi soprattutto per mano di Sergio, dominante a rimbalzo, e del nuovo acquisto abruzzese Marinelli. Al minuto 17 due bombe di fila di Dipierro e una terza tripla di Di Lembo danno 10 punti di vantaggio a Vasto (35-25), ma ci pensa Serino, di gran carattere, al suo rientro dopo i 2 falli iniziali, ad accorciare le distanze con 6 punti in 2 minuti. La sirena che manda le squadre al riposo lungo suona sul punteggio di 39-33 con la Cestistica pienamente in partita.

Terzo parziale: al rientro subito botta e risposta Di Napoli – Sergio: il play barlettano firma un mini parziale iniziale di 4-0 prima di 2 triple consecutive dello scatenato lungo tiratore. L’altro lungo Marinelli riporta i suoi sul +10, ma altri 2 tiri da fuori, stavolta di marca biancorossa, firmati Degni, restituiscono il -4. E’ in questo frangente, tuttavia, che si concretizza l’allungo decisivo dei padroni di casa: a metà parziale, la terza tripla di Sergio e un incontenibile Marinelli portano Vasto sul 60-45. Per Barletta ci provano un combattivo Degni, con altre due triple e Gambarota sin qui un pò spento, ma i biancorossi d’Abruzzo sembrano avere il controllo delle operazioni. 66-56 a fine terzo quarto.

Quarto parziale: l’ultima frazione comincia e si estende per tutta la sua durata nel segno di Marinaro. L’ala pugliese classe ’91, con ben 9 punti nel parziale incrementa il suo score personale e, soprattutto, chiude definitivamente i conti. Vasto si issa fino al +20 e gestisce il vantaggio fino alla fine. Inutile e ancora una volta tardiva, la scossa finale di Gambarota, i cui 10 punti negli ultimi 10′ di gioco, servono solo a rendere meno amara la sconfitta. In fase di “garbage time”, statistiche arrotondate per Di Napoli e punti anche per i giovanissimi del roster abruzzese Di Paolo e Bucci fino al 93-83 finale.

Sconfitta dunque, nonostante i 22 punti di Degni, il migliore in casa Cestistica, autore di un notevole 60% dietro l’arco. Ottime le cifre anche per Di Napoli, che conferma le buone impressioni dell’esordio: per lui 20 punti con 6/6 in lunetta. In doppia cifra anche Gambarota con 15 punti, quasi tutti realizzati nel finale, ma anche 5 palle perse. Prestazione convincente per Chiandetti (8 punti e 4 rimbalzi). Migliore in campo senza ombra di dubbio l’ala pivot Sergio che firma una doppia-doppia da 22 punti, 12 rimbalzi e 4 bombe a referto su 8 tentativi. A testimoniare la forza del reparto lunghi Bcc Valle Trigno Vasto, la gran prova del centro Marinelli (16 punti, 7 rimbalzi, 3 assist). Decisivi anche Marinaro (18 punti) e, dalla panchina, Di Lembo (11). 12 punti assist le cifre del temibile play “tascabile” Dipierro.

Prosegue, così, la striscia negativa dei biancorossi barlettani, mentre continua, con il primo posto in classifica, il sogno dei biancorossi del Bcc Valle Trigno Vasto. Prossimo appuntamento per i tifosi del PalaDisfida, domenica 13 gennaio, la difficile sfida al Magic Team Benevento. Si punta a gremire il palazzetto e costituire un fondamentale sesto uomo in campo per spingere, mai come in questo momento di difficoltà, i portacolori della città della Disfida.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini