Barletta-Catanzaro, la lavagna tattica biancorossa

Uno scontro diretto di fondamentale importanza attende domani il Barletta del nuovo corso Martino. I biancorossi cercano infatti la rinascita e chissà che non la trovino proprio con il nuovo anno,  in concomitanza con la prima giornata di ritorno di campionato che domani li vedrà impegnati contro il Catanzaro di mister Cozza.

Alla sfida di domani però il Barletta si presenta a dir poco rimaneggiato da numerose e pesanti assenze, dettate da squalifiche e infortuni vari. Novelli non potrà contare sul contributo di Calapai e De Leidi, fermati dal giudice sportivo per un turno e degli infortunati Menegaz, Dall’Oglio, Castellani, Vacca e Di Bella. Non sarà del match anche Daniel Ferreira, in permesso in Brasile ancora per qualche giorno.

Bellino Mini Wide

Chiamato quindi a far di necessità virtù, il tecnico biancorosso ha inserito nella lista dei convocati anche tre elementi della Berretti: i difensori Lorito e Cormio e l’attaccante Cicerelli. Chissà che uno di loro non riesca a ritagliarsi uno spicchio di gara.

Ne conseguono scelte praticamente forzate in tutti i reparti. Se si fa eccezione per il ruolo di portiere, in cui viene ovviamente riconfermato Pane, il 4-3-3 di domani vedrà in difesa una linea abbastanza inedita. Romeo e Burzigotti agiranno infatti da centrali, con Molina (a destra) e Mazzarani (a sinistra) a completare il reparto nel ruolo di terzini.

A centrocampo pochi dubbi sulle riconferme di Allegretti nel ruolo di regista basso (ma con ampia licenza di spaziare e proporsi in avanti per ispirare la manovra) e Piccinni, chiamato a riscattare le ultime deludenti prestazioni nel ruolo di interno sinistro di centrocampo.

L’unico ballottaggio sulla mediana vede contendersi una maglia da titolare Meucci e Meduri. Considerando però la scarsa duttilità di quest’ultimo, che Novelli ha utilizzato solo ed esclusivamente come mediano “diga” davanti alla difesa, è probabile che il prodotto del vivaio genoano parta con i favori del pronostico.

Anche in attacco sono due i sicuri titolari del tridente offensivo: La Mantia nel ruolo di centravanti e Barbuti, che invece dovrebbe confermare la propria posizione di esterno alto di sinistra con l’obiettivo di rientrare alla ricerca del finalizzazione o per dettare la profondità. Nell’altro ruolo di esterno offensivo, stavolta di destra, Carretta sembra favorito su Simoncelli. Chissà che l’ex Benevento non sfrutti l’onda lunga del gol realizzato proprio contro la sua ex squadra per riscattare una prima metà di stagione deludente, che lo ha bollato nella lista dei partenti di questa finestra di mercato.

BARLETTA(4-3-3): Pane; Molina, Romeo, Burzigotti, Mazzarani; Meucci, Allegretti, Piccinni; Carretta, La Mantia, Barbuti. A disposizione: Liverani, Angeletti, Petterini, Dezi, Meduri, Simoncelli, Cicerelli. Allenatore: Novelli.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini