Novelli “Riparto carico e convinto”

 

Il ritorno di Raffaele Novelli sulla panchina del Barletta sembrava uno degli scenari più probabili, alla luce del “gioco” espresso dalla squadra biancorossa durante la gestione Stringara. All’indomani della sconfitta pesante sul campo del Viareggio, il tecnico di Salerno è tornato a sedere sulla panchina barlettana e lo ha fatto ostentando anche un certo entusiasmo.

PROMO mini

Nella conferenza stampa di questo pomeriggio il Mister ha toccato diversi temi “caldi”, compreso il suo rapporto con l’ex DS Peppino Pavone.

Non ho avuto alcuna esitazione – ha spiegato Novelli -. Appena sono stato richiamato, ho deciso di accettare l’incarico. Ero molto dispiaciuto per l’esonero e per gli scarsi risultati ottenuti nelle prime giornate di campionato. Ma non abbiamo tempo da perdere: sono carico e convinto di poter arrivare alla salvezza”.

Poi l’allenatore del Barletta cerca di delineare la ricetta giusta per uscire dalla crisi. “Serve determinazione è convinzione: ci troviamo in un deserto e dobbiamo cercare di tirarci fuori da qui. Se la squadra riuscisse ad abbandonare le sue paure, potremmo fare bene. L’importante è ripartire da dove si è interrotto il cammino di Stringara”.

Non poteva certo mancare all’appello una riflessione sul mercato. “Sono già chiare le linee del mercato di Gennaio. – ha detto Novelli – Con il presidente abbiamo chiarito il programma da seguire e siamo concentrati sulla prossima partita contro il Benevento. I tifosi hanno fatto bene ad esprimere il loro rammarico e, certamente, le critiche possono essere costruttive. Noi, però, abbiamo bisogno del sostegno della tifoseria”.

Sull’esclusione di Del Core, Novelli ha spiegato: “Io vado d’accordo con tutti, ma tutto dipende dalle scelte tecniche e dalla concorrenza in attacco. Sono felice di aver trovato Allegretti, che è un calciatore che apre spazi a nuove soluzioni. Con Simoncelli non c’è nessun problema dopo Fosinone, perché si è trattato di una scelta tecnica”.

Infine il tecnico di Salerno ha ribadito il modulo della squadra. “Ripartiamo dal 4-3-3: dal nostro credo tattico.

Pavone? Dopo i saluti, non c’è stato nessun colloquio”.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini