La Cestistica va ancora ko

Geofarma MolaCestistica Naurora Barletta 74-57. Questo il verdetto al termine dei 40 minuti di gioco disputati nella giornata di ieri al PalaPinto di Mola di Bari. 40 minuti che decretano, in sostanza, un’altra sconfitta, la sesta consecutiva, per i biancorossi di coach Degni. L’incontro, valido per il recupero della sesta giornata del girone G del campionato di Divisione Nazionale C, vive di sostanziale equilibrio per tre quarti, salvo poi, nel finale, l’allungo dei padroni di casa. Con quest’affermazione Mola di Bari conquista il suo ottavo punto in classifica (4 vinte 6 perse), lasciando Barletta ferma a quota sei, (3 vinte 7 perse), in terzultima posizione in classifica.

Primo parziale: la Cestistica, orfana di Colaprice, (il cui contratto è stato risolto in settimana), si presenta alla palla a due con Chiandetti, Degni, Gambarota, Sisto e Defazio. Per Mola sul parquet scendono De Bellis, Clemente, Ciocca, Mazzotta e Brunetti. Come detto, il primo periodo scorre “punto a punto”. Mini parziale iniziale targato Cestistica di 0-4 cui rispondono prontamente il capitano italo-canadese Frank Mazzotta e ben tre triple in fila del forte play maker De Bellis (2) Ciocca.  I padroni di casa si portano sul 15-7 in un amen, ma Gambarota e Serino, subentrato a Degni, con una tripla riportano i biancorossi sul -2. 21-19 alla prima sirena.

Betland mini wide

Secondo parziale: nei secondi 10′ di gioco in evidenza il lungo molese Brunetti. L’imponente centro classe ’88 di 205 cm, domina sotto canestro ed è preciso pure in lunetta. 17 punti + 18 rimbalzi i suoi, notevoli, numeri. Ma la Cestistica non sta certo a guardare: minuti di qualità, nel quarto, per il duo di lunghi biancorossi SerinoDefazio e all’intervallo lungo si va sul 35-31 per la New Basket Mola.

Terzo parziale: al rientro dall’intervallo lungo, la Cestistica parte lenta e per 3 minuti non trova la via del canestro. Canestro che torna, invece, a trovare Mazzotta il quale, con 8 punti in fila, firma il primo parziale del secondo tempo. Sotto di 12 (43-31) la Cestistica cambia marcia, soprattutto difensivamente, constringendo Mola a secco in attacco per ben 5 minuti. Con i punti di Sisto la Cestistica torna sotto, prima del nuovo allungo casalingo, a fine periodo, che restituisce 7 punti di vantaggio a Mola: 50-43 al minuto numero 30.

Quarto parziale: la Cestistica prova ad agganciare gli avversari con lo sprint di Nicola Degni. La guardia mette a referto la sua seconda bomba del match, fa 2 su 2 in lunetta ed è -4. Ma a metà dell’ultimo parziale si concretizza il parziale casalingo, stavolta decisivo. Barletta sporca le sue percentuali in attacco (Degni sbaglia due triple) e gestisce male i possessi offensivi collezionando palle perse: alla fine fanno 7 sia per Degni che per Falcone. Mola ne approfitta e sale sul 63-50 con l’ennesima tripla di Mazzotta a poco piu di 1′ dalla fine. I restanti 90 secondi dell’ incontro, sostanzialmente chiuso, servono solo ad arrotondare le statistiche di Brunetti, che segna 6 tiri liberi su altrettanti tentativi, e Degni, che segna di nuovo da 3 punti.

Mattatore dell’incontro il capitano italo-canadese dei padroni di casa, Mazzotta, leader offensivo dei molesi sia in campionato che nell’incontro, in cui va a referto con 24 punti (10/22 , 4/11 da 3) e 5 rimbalzi. Gran doppia doppia per Luigi Brunetti con 17 punti e 18 rimbalzi (7/7 in lunetta) e fondamentale apporto in fase di play-making per De Bellis, accasatosi da sole 2 settimane in quel di Mola, ma già totalmente al centro del gioco. Per il play-maker 18 punti, 8 assist, 4 rimbalzi. Tra i biancorossi miglior realizzatore  Degni: 15 punti (ma solo 3/13 nel tiro da fuori). In doppia cifra anche Gambarota con 13 punti e 9 falli subiti e Sisto (10 punti 8 rimbalzi).

Questo il magro bilancio per una Cestistica sconfitta e delusa, che torna dal recupero di Mola con poche conferme e tanti dubbi. Non è, tuttavia, il caso di fare alcun dramma, il campionato è ancora molto lungo e restano tanti i presupposti tecnici, fisici e mentali per risalire la china e tornare in posizioni in classifica più consone al team del Presidente Criscuoli.

 

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bagni Teti Wide Small
Zerodue Mini Wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide