Barletta-Carrarese 2-2, le pagelle dei biancorossi

[col_1_2 style=”box_none”]Liverani 3:

sembrava filare tutto liscio fino alla conclusione della gara ma quella sciagurata uscita dai pali, in occasione del pareggio ospite, condanna squadra e società a vivere il momento più nero della stagione.

Bagni Teti Wide Small

Menegaz 5,5:

parte inaspettatamente come terzino destro, lui che è un mancino abituato a giocare come centrale. Si dimostra appena insufficiente in quanto copre bene ma non si fa vedere quasi mai in proiezione offensiva. Calapai 5: Stringara lo risparmia dal 1′ forse per paura di concedere troppo spazio alle ripartenze avversarie. Il suo ingresso comunque non incide nell’economia della gara.

Burzigotti 6:

trova la via del gol con un’incornata perfetta, poi soffre la rapidità Makinwa senza però concedergli troppo. Sul 2-2 cerca di salvare il salvabile ma non ha responsabilità particolari.

Di Bella 6:

buona prestazione in copertura, meno in fase di impostazione. Non soffre gli avanti della Carrarese e si concede anche qualche anticipo in marcatura.

Mazzarani 5,5:

spinge con continuità sulla sua fascia di competenza ma pecca nell’esecuzione dei cross dal fondo.

Dezi 4,5:

ennesima partita abulica per un giocatore che pare aver smarrito il suo talento. Non uno spunto, non una conclusione. Da una sua esitazione parte il contropiede decisivo per il pareggio della Carrarese.[/col_1_2]

[col_1_2 style=”box_none”]Allegretti 6,5:

si carica sulle spalle un’intera squadra si dal punto di vista tecnico che caratteriale. Si schiera davanti alla difesa ma in realtà fa l’uomo a tutto campo. Suo l’assist decisivo per la rete di Burzigotti.

Piccinni 5:

una partita al di sotto dei suoi standard, in cui bada più a coprire che ad offendere. Plateale il fallo in area di rigore per il rigore dell’1-2.

Molina 6,5:

al di là del gol, i cui meriti sono da condividere con la tramontana, gioca una partita di gran corsa e intensità. Giunge più volte sul fondo e non si risparmia fino all’ultimo minuto. A fine gara è il volto della disperazione di un’intera squadra (in foto).

La Mantia 5:

l’unica occasione che riesce a ritagliarsi, al 22′ della ripresa, la cicca clamorosamente calciando debole e centrale.

Carretta 5,5:

probabilmente la sua migliore prestazione della stagione. Corre molto ma rimane inconcludente in fase offensiva. Non sarebbe stato meglio schierare Simoncelli al suo posto? Simoncelli 5,5: mezz’ora di gara in cui trova un paio di conclusioni e una buona percussione sul fondo. Ma non basta.[/col_1_2]

Stringara 5:

fa bene nello schierare il 4-3-3, modulo più congeniale con la rosa a disposizione. I suoi ragazzi ci mettono gamba e un pizzico di carattere in più ma non può sopperire anche alla clamorosa topica di Liverani. Sbaglia però nel lasciare in panchina Calapai e Simoncelli.

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bagni Teti Wide Small
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bagni Teti Wide Small