Girone B, il punto sul girone d'andata

 

Avellino in Serie B, Sorrento in Seconda Divisione. Sono questi i verdetti provvisori del girone B di Prima Divisione, che chiude l’anno solare al giro di boa e si prepara alla prima di ritorno, in programma all’Epifania.

Brainwave Mini Wide Post

[quote_left]Avellino campione d’inverno[/quote_left]

Gli irpini conquistano il titolo di campione d’inverno nell’anticipo della quindicesima giornata: nel big-match dell’Arena Garibaldi di Pisa, sono i rigori di Biancolino e Castaldo e il tris di Bariti a suggellare il primato dei lupi, che chiudono l’andata a 29 punti. Rastelli segue la scia di Sottil, che l’anno scorso fu campione d’inverno col Siracusa grazie a 31 punti in 17 gare, mentre è più lontana la media della Nocerina di Auteri, che due anni fa chiuse l’andata con 38 punti in 17 partite, vincendo poi il campionato.

In seconda posizione segue il Latina, che batte 1-0 la Carrarese e mantiene il -2 dai campani con la gara di Pagani da recuperare. I pontini scavalcano così il Pisa e staccano il Frosinone, fermato sull’1-1 in extremis dal Viareggio. A chiudere la zona playoff c’è la prepotente Nocerina, che vince 3-1 il derby con il Sorrento e gira a 23 punti, al quinto posto solitario.

[quote_right]Barletta e Sorrento sull’orlo del precipizio[/quote_right]

Scivolano fuori dalla griglia, dunque, Prato e Gubbio: toscani sconfitti 2-0 ad Andria grazie alla doppietta su rigore di Innocenti, umbri travolti 5-2 al Ceravolo di Catanzaro. Si rimette in carreggiata, invece, il Perugia di Camplone: triplo Ciofani spazza via la Paganese, in calo dopo il blitz di Barletta. Chiude la giornata il 2-2 del Puttilli tra i biancorossi e il Benevento, con i ragazzi di Novelli che agganciano il Sorrento e tornano in zona playout.

La quota retrocessione è attualmente ferma a 8 punti. L’anno scorso fu il Feralpi Salò a chiudere la classifica con 13 punti in 17 incontri, ma si salvò direttamente grazie ad un miracoloso girone di ritorno, fatto di 25 punti. A retrocedere in Seconda Divisione fu il Bassano, che chiuse l’andata a 15 punti e l’intero torneo a quota 32. I numeri della scorsa stagione rendono l’idea dell’impresa che dovrà centrare il Barletta per agguantare la salvezza, quantomeno tramite i playout, che al momento vedrebbero i biancorossi contro il Catanzaro.

Bagni Teti Wide Small

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Betland mini wide
Brainwave Skyscraper
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zingrillo mini wide