Stringara: "Non mi sento a rischio"

 

L’ultima tappa di avvicinamento al match contro la Carrarese vede un Paolo Stringara breve ed ermetico in conferenza stampa. Il tecnico toscano non concede alcuna certezza di formazione, nè tantomeno mostra segni di cedimento circa la sua posizione precaria sulla panchina del Barletta.

PROMO mini

[quote_left]”Ancora troppe assenze”[/quote_left]

Anche nello scontro diretto di domani, mancheranno alcuni elementi. Ancora contrariato il mister: “Domani sarò nuovamente costretto a scelte difficili per via di parecchie defezioni, abbiamo recuperato Burzigotti ma abbiamo perso De Leidi e probabilmente Romeo per una botta in rifinitura. Al momento, però, è importante che chi va in campo si senta responsabilizzato e capisca di essere parte di un patrimonio“.

[quote_right]”Non sono pentito delle mie strategie”[/quote_right]

Un mese abbondante in biancorosso che ha portato 3 punti in 4 partite: “Non mi sento a rischio esonero, il mio unico pensiero è la Carrarese. A chi dice che loro sono più in forma di noi – prosegue Stringara – rispondo che abbiamo totalizzato gli stessi punti nelle ultime tre partite, quindi non partiamo in svantaggio“. Nessun passo indietro nemmeno dal punto di vista tattico: “Se mi pento delle scelte tattiche fatte nelle partite precedenti? Assolutamente no, sono convinto della mia idea di calcio e le due sconfitte con due tiri in porta avvalorano la mia tesi“.

Infine, prepartita abbottonato per quanto riguarda la formazione: “A Prato ho schierato un regista e un solo incontrista al suo fianco, vedremo se riconfermare lo stesso pacchetto in mediana. Potremmo anche tornare al centrocampo a cinque, deciderò solo prima della partita“.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini