Girone B, il punto sul 13° turno

Si segna tanto in questo campionato ed il Girone B di Prima Divisione sta riservando tante sorprese agli appassionati di calcio. Se è vero che la classifica è cortissima, è anche vero che tutte le partite sono aperte ad ogni risultato. E allora non stupiamoci se si segnano ben 25 reti nel 13° turno di campionato.

Sorprendenti i risultati in vetta alla classifica. Il Pisa viene fermato dal Prato, ma resta in vetta seppur in condominio con il vincente Latina. Il derby della toscana finisce con il salomonico punteggio di 1 a 1 e costringe il Pisa a compiere un mezzo passo falso, condividendo lo scettro di capolista col Latina. I nerazzurri, tuttavia, registrano il nono risultato utile consecutivo e sono ben attrezzati per la vittoria finale.

PROMO mini

La vittoria del Latina sul Gubbio permette ai laziali di scalare nuovamente la classifica, fino a raggiungere la vetta. La rete di Burrai e l’autogol di Sandreani regalano ai laziali la gioia della prima posizione. Latina che non vinceva da quasi un mese e che sceglie il momento più propizio per centrare l’appuntamento coi tre punti.

Immediatamente dietro troviamo l’Avellino, reduce dal successo esterno sul campo dell’Andria. Si tratta dell’unica vittoria esterna di giornata ed a firmarla è il bomber Biancolino. Questi sigla una pesante doppietta che permette agli irpini di agguantare il secondo posto. Altro dato positivo è la solidità difensiva dei campani, che ancora una volta non prendono gol.

Altro scontro al vertice è quello tra Frosinone e Paganese, divise alla vigilia da due sole lunghezze. Le distanze, però, restano invariate perché le due squadre pareggiano per due a due. Il Frosinone va in vantaggio per due volte, ma si fa riprendere in entrambi i casi. Il definitivo pareggio matura a due minuti dal ’90, quando Scarpa realizza un calcio di rigore accordato alla Paganese.

Grandi emozioni nel derby campano tra Nocerina e Benevento. Alla fine a spuntarla sono i rossoneri di Nocera, che vincono per tre reti a due. Match pirotecnico, con addirittura quattro espulsi. La Nocerina, in forza di questa vittoria, compie un bel balzo in avanti e si porta a ridosso della zona playoff. Al centro della graduatoria, il Perugia supera nettamente il Viareggio e lo scavalca in classifica Partita senza storia, con gli umbri che vincono per 4 a 1 e concedono il goal della bandiera agli ospiti solo al minuto numero 87.

In coda, il Catanzaro batte di misura il Sorrento, ma non abbandona la zona playout (quintultimo in coabitazione col Benevento). Sorrentini che restano all’ultimo posto assieme al Barletta ed alla Carrarese. Sappiamo com’è andata nella sfida tra biancorossi ed azzurri e c’è quasi la sensazione che questo trio rappresenti la proiezione di un encefalogramma piatto. La retrocessione diretta spetterà a chi farà peggio fra i peggiori.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini