Pavone, possibile dietro-front

 
Terzo giorno di telenovela in via Vittorio Veneto. Nonostante le annunciate dimissioni di domenica in un incontro con la tifoseria, il direttore sportivo del Barletta Peppino Pavone non ha ancora abbandonato la poltrona da dirigente. La fase di stallo in cui versa lo staff dirigenziale e tecnico apre la strada a nuovi scenari, confermati da indiscrezioni alla ripresa degli allenamenti.

[quote_left]Pavone ancora in sella?[/quote_left]

PROMO mini

L’ipotesi che si affianca a quella dei saluti è, a quanto pare, di carattere economico: un nuovo assetto dirigenziale presieduto da Tatò vorrebbe dire anche un altro assetto dell’organigramma tecnico, dunque altri ingaggi alla base di un nuovo progetto che vede anche un massiccio intervento sul mercato di gennaio. L’idea meno dispendiosa per le tasche del patron biancorosso, al momento, è proprio quella di riconfermare Pavone, che lo affiancherebbe nella finestra invernale.

[quote_right]Sei colpi in canna per gennaio[/quote_right]

A tal proposito, sembra imminente una sterzata nella politica under dell’estate 2012: il sodalizio biancorosso, come parzialmente anticipato da Stringara nella conferenza post-partita di domenica pomeriggio, avrebbe una lista di sei nomi per rinforzare la formazione titolare. Obiettivi già trapelati nelle scorse settimane, tra cui figurano anche Coletti, Germinale e il portiere Castelli. Trattative ancora da definire che però potrebbero avere nuovi risvolti a partire dalla pausa natalizia.

[quote_left]La situazione di Stringara…[/quote_left]

Una rosa più esperta per la seconda parte di stagione per una guida tecnica ancora in bilico: Stringara non ha dato la svolta al campionato e Novelli, considerato prima scelta per continuare il progetto giovani, è abituato a giocatori meno navigati. Al netto cambio di mentalità e approccio tecnico sembra corrispondere una conferma dell’attuale allenatore, mentre sembra più difficile una soluzione esterna, che comporterebbe un nuovo, pesante ingaggio.

[quote_right]…e quella di Di Cosola[/quote_right]

Tutto ciò con Pasquale Di Cosola alla finestra: l’unico interessato alla società attende le mosse di Roberto Tatò. L’attuale situazione prevede un rilancio dell’attuale gestione o l’ultimo sforzo prima del disimpegno? Nuovi incontri tra i due potrebbero chiarire i nuovi scenari del club, sia per questa stagione che per il futuro.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini