Stringara: “Pochi cambi con la Paganese”

Il tecnico del Barletta lascia il guanto della sfida alla formazione di Pagani. Gli azzurrostellati sfideranno il Barletta domenica alle 14,30.

Dopo aver perso con il Benevento malamente il derby campano, la Paganese si presenterà a Barletta con il dente “avvelenato”. Come intende cercare di fermare la Paganese?

PROMO mini

Dobbiamo interpretarla bene. Cercare di giocare su ritmi alti. Sul piano dell’esperienza sono superiori a noi, ma è necessario cercare di alzare i ritmi.

Ogni partita del Barletta sembra quella quasi decisiva per il rilancio in classifica e si gioca con una pressione piuttosto alta. E’ un bene?

Si tratta pur sempre di una partita di calcio. E’ evidente che ci troviamo in una situazione negativa, ma vogliamo uscirne. Domenica c’è la Paganese e cerchiamo di giocarcela nel migliore dei modi. Almeno mentalmente, partiamo alla pari con gli avversari.

La squadra che affronterà la Paganese sarà la stessa di Sorrento?

Si. Cercherò di cambiare pochissimo. I cambi saranno dettati dalla condizione fisica o dalla natura dell’avversario.

I ragazzi sono rinfrancati dopo la prima vittoria stagionale?

Siamo venuti fuori da una situazione difficile per il Barletta. Ora dobbiamo pensare a noi stessi e non fare calcoli (riferendosi allo scontro tra Andria e Carrarese, ndr).

Il tecnico della Paganese ha parlato di una sfida salvezza. Cosa ne pensa?

Per noi è una partita salvezza. Per loro, non so.

Qual è la condizione psico-fisica di Di Bella?

Di chances ne hanno tutti. I calciatori che erano un po’ più ai margini, stanno diventando protagonisti durante la mia gestione. Riguardo alle condizioni di Di Bella bisogna chiedere al dottore, ma mi sembra che il suo rientro non sia imminente. Speriamo che dopo la pausa torni a disposizione.

Il capitano per lei è Piccinni?

Piccinni è il capitano, perché è in mezzo al campo ed è nel centro dell’azione. Fra i più esperti mi sembra il perno del centrocampo.

Situazione infermeria. Come siamo messi?

Barbuti (ematoma), Angeletti (distorsione alla caviglia) e Dall’Oglio (strappo) rientreranno probabilmente dopo la sosta. E’ evidente che non avere tutti a disposizione rappresenta un problema e voglio fare la parte più brutta di questo lavoro.

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini