Impegno casalingo per la Cestistica: Pall. Città di Airola

Nel quinto turno del campionato di Divisione Nazionale C la Cestistica Naurora Barletta del Presidente Criscuoli fa il suo trionfale rientro in patria, reduce dalla grande affermazione di Venafro. La Cestistica si presenta ai banchi di partenza forte di 6 punti in classifica, frutto del record 3-1, che la posizionano al terzo posto. Lo score in classifica  dei biancorossi è costituito da un interessante 2 su 2 di vittorie in trasferta e 1 su 2 in casa. Dall’altra parte del campo ci sarà la Pallacanestro Città di Airola, piccolo comune di 8 mila abitanti della provincia di Benevento.

Airola si presenta al PalaDisfida con 4 punti (2-2), e un campionato, finora, caratterizzato da prestazioni a due volti. I campani, infatti, costruiscono la loro classifica sugli impegni casalinghi: 2 vittorie tra le mura amiche, ben difese, contrapposte ad altrettante sconfitte collezionate in trasferta. Obiettivo, sfatare il tabù trasferta. Sul fronte biancorosso, l’idea sarebbe dare continuità, in casa, agli ottimi risultati ottenuti lontani da Barletta, sia a Benevento che a Venafro. Battere Airola significherebbe salire a 4 vittorie e solo 1 sconfitta, continuando ad inseguire il duo in vetta: Maddaloni-Magic Team Benevento. 

PROMO mini

I campani, guidati dal coach Vincenzo Patrizio, nei primi 4 match hanno alternato e mischiato le carte del quintetto base. Decisamente piccolo il quintetto schierato nella prima giornata (Errico, Moccia, Smorra, Di Marzo, Falzarano), con altezza media al di sotto dei 190 cm. Quintetto privo di un vero numero 5; per questo motivo, Patrizio ha apportato modifiche: su tutte l’inserimento del centro Antonio Del Vecchio (202 cm, classe 1980), che garantisce un elevato numero di rimbalzi, offensivi e difensivi, e la necessaria fisicità sotto canestro. In fase realizzativa spicca la vivacità dei due play maker, Errico e Smorra autori rispettivamente di 19 e 13 punti e ben 7 assist a testa nell’ultimo, vittorioso, impegno casalingo. Punti fermi del quintetto campano l’ala Moccia, la guardia Di Marzo (entrambi con buone doti offensive) e l’ala-pivot di 201 cm Falzarano. 

Un impegno sicuramente ostico, ma non proibitivo, quello che attende i ragazzi di coach Degni, sempre più in fiducia e desiderosi di continuare a stupire. Domenica 11, ore 18 parquet del PalaDisfida: atteso sugli spalti il “sesto uomo”, sempre caloroso e appassionato, per supportare la Cestistica!

 

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini